L'Idv Osimo scrive a sindaco e dirigenti scolastici: 'Viabilità e sicurezza critiche nelle aree di accesso alle scuole'

giuseppe cavina 3' di lettura 11/05/2012 - Riceviamo e pubblichiamo la seguente lettera che l'Idv di Osimo ha inviato al sindaco Simoncini, all'assessore Francioni ed ai dirigenti scolastici degli istituti osimani sulla viabilità critica nelle aree di accesso ai poli scolastici.

Nel periodo scolastico si verifica ogni giorno ormai da anni. L’ingresso e l’uscita da scuola riversa in strada una fiumana di gente, naturalmente soprattutto studenti. Chi può arriva e se ne va a piedi, altri con un passaggio in auto, tantissimi con i mezzi pubblici. In particolare all’uscita dall’Istituto Corridoni Campana, in Via Aldo Moro, la situazione è del tutto fuori controllo.

I ragazzi aspettano il pullman alla prima fermata di Via Vicarelli, a ridosso della scuola elementare, ammassati sul marciapiede, senza una pensilina o un qualsiasi riparo che li protegga dalle condizioni del tempo spesso avverse.

C’è di più: sono tanti, il loro trasporto richiede l’utilizzo di diversi pullman, uno anche autosnodato, che si devono fermare in fila e sostare per diversi minuti a ridosso dell’incrocio, arrivando ad occupare la rotatoria e costringendo gli automobilisti che seguono dietro di loro ad estenuanti attese o, addirittura, al sorpasso prendendo la medesima contromano.

Analoghi problemi di sicurezza si presentano alla fermata di via Montefanese a ridosso dell’altra piccolissima rotatoria e per accedere ai plessi scolastici dell'ITC Corridoni e dell'IPSIA Laeng in via Molino Mensa. Anche qui i ragazzi scendono dai pullman nelle fermate che si trovano lungo la sede stradale e sono costretti ad attraversare frettolosamente in ore d'intenso traffico.

Non vorremmo che questa fosse la classica situazione in cui si aspetta che ci sia un incidente per fare meglio le cose! Costruire dei poli scolastici così grandi senza prevedere strutture ed aree adeguate che ne consentano l’accesso in maniera agevole e sicura, ci sembra totalmente inaccettabile!!

Perciò chiediamo all’Amministrazione Comunale di attivarsi con urgenza per spostare la fermata dei pullman in via Vicarelli di 100 metri in direzione sud, laddove c’è un’area incolta, attualmente rifugio di ratti e toilette per cani, provvedendo a realizzare un’apposita piazzetta di scambio fuori dalla carreggiata, di dimensioni adeguate, con un punto riparato e ombreggiato, con panchine, cestini dell’immondizia e quant’altro renda più civile l’attesa. In tal modo si consentirà a chi risiede nella zona e a chi è in transito di circolare senza difficoltà e ai ragazzi di salire o scendere dai pullman in sicurezza.

Altra grave carenza è quella dei parcheggi che sono di gran lunga insufficienti alle necessità di chi arriva in auto. Una parte dell’area incolta, di cui sopra, potrebbe essere utilizzata anche per questo scopo.

Per quanto riguarda invece la fermata in via Molino Mensa, anche qui va individuata un’area di sosta fuori dalla carreggiata o cambiato il percorso dei pullman sfruttando l’accesso a sud dell’ITC Corridoni.

Con il potenziamento e la razionalizzazione delle fermate in prossimità dei rispettivi plessi scolastici potrebbe altresì essere soppressa la sosta degli autobus scolastici in via Montefanese, particolarmente critica anche per l’intenso traffico extraurbano.

A nostro avviso un intervento in questo senso contribuirebbe anche a promuovere ulteriormente i nostri istituti scolastici rispetto a quelli del comprensorio, incentivando le iscrizioni di chi viene da fuori comune






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2012 alle 13:33 sul giornale del 12 maggio 2012 - 2296 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, idv, Comune di Osimo, giuseppe cavina, idv osimo, viabilità osimo, scuole osimo, notizie osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/yU4





logoEV
logoEV