Il Comune pronto ad inaugurare 'Dopodime', struttura per disabili ricavata all'interno del palazzo ex Omni

osimo 1' di lettura 26/04/2012 - Mentre a Roma va in scena la protesta dei genitori di persone con gravi disabilità contro il Governo che ha tagliato le risorse per finanziare la creazione di comunità alloggio denominate “Dopo di Noi”, ad Osimo verrà presto inaugurata una di queste strutture interamente finanziata dal Comune.

La struttura di Osimo si chiamerà “Dopodime” e nasce con la finalità di offrire uno spazio per l’accoglienza di disabili in caso di temporanea o permanente impossibilità dei familiari di accudire in casa i loro congiunti, i quali necessitano di cure ed attenzioni del tutto particolari, meglio se in un clima familiare e non in quello di una struttura sanitaria.

La costante preoccupazione di tanti genitori e l’ansia di non sapere a chi affidare i loro figli disabili in caso di malattia portò il coordinamento H di Osimo, circa un anno e mezzo fa, a rivolgersi al sindaco Simoncini per chiedere un aiuto in tal senso.

E’ stata allestita una seppur piccola struttura ricettiva capace di accogliere tre ospiti presso un’ala del palazzo ex OMNI, in via Fonte Magna, i cui lavori edilizi sono stati ultimati, mentre si sta disponendo per l’arredamento della stessa.

Nei prossimi giorni il Sindaco Stefano Simoncini incontrerà la responsabile del coordinamento H cittadino, signora Margherita Graciotti Matassoli e le famiglie aderenti unitamente ai responsabili della A.S.S.O. Azienda Servizi Sociali Osimo, cui sarà affidata la gestione della struttura, per discutere nei dettagli il regolamento per l’accesso e l’utilizzo della struttura.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2012 alle 18:26 sul giornale del 27 aprile 2012 - 605 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, stefano simoncini, Comune di Osimo, notizie osimo, palazzo ex omni osimo, dopodime, struttura per disabili

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/yiz





logoEV