utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Censimento, interrogazione di Paola Andreoni: 'Come mai il Comune ha fatto le gestire le operazioni all'associazione Il Campanile?'

6' di lettura
1572

Paola Andreoni - capogruppo Pd in Consiglio Comunale di Osimo

Per lo svolgimento delle operazioni censuarie del 15° censimento generale, tutti i comuni d’Italia, si sono avvalsi delle competenze del personale dipendente interno e/o hanno reclutato personale esterno in possesso di determinati requisiti, al quale è stato conferito l’incarico di rilevatori con un rapporto di lavoro autonomo occasionale per il periodo necessario alle operazioni censorie.

Anche il nostro Comune ha bandito un avviso pubblico ad agosto 2011 e pensavo che per tali funzioni legate alle operazioni censuarie per il 15° censimento generale della popolazione e delle abitazioni, fossero stati conferiti esclusivamente incarichi a giovani studenti e/o precari del lavoro o a dipendenti comunali interni disponibili in orari extra-lavorativo.

Con meraviglia leggo nell’Albo pretorio, che il nostro Comune ha dato incarico, per le operazioni legate al Censimento, all’Associazione “Il Campanile” di Osimo per un importo di € 10.000,00.

Nulla contro l’associazione, ma chiedo perchè ricorrere ad una organizzazione esterna quando è stata bandita una pubblica selezione ? Forse nessun giovane e nessun disoccupato osimano ha fatto richiesta di poter lavorare per alcuni mesi ? La graduatoria per rilevatori si è esaurita e il Comune è stato costretto a ricorrere a questa particolare associazione ? Questa Associazione come è stata scelta ? ha particolari competenze in materia di rilevamenti censuari, rispetto a tutte le altre Associazioni osimane presenti ed attive nella nostra comunità ?

Aspetto risposta.



INTERROGAZIONE

Oggetto: liquidazione in favore dell’Associazione “Il Campanile” per attività di collaborazione prestata per il 15° censimento generale della popolazione e delle abitazioni.

La sottoscritta Consigliere Comunale del Partito Democratico, PAOLA ANDREONI

Premesso che il Comune di Osimo in data 30/07/2011 con prot. n° 23263 ha pubblicato un avviso pubblico per il reclutamento di n° 18 rilevatori per le operazioni censuarie del 15° censimento generale della popolazione e delle abitazioni ;
Considerato che lo stesso bando prevedeva i requisiti per l’ammissione alla selezione degli aspiranti all’incarico e in particolare si chiedeva il possesso, alla data di presentazione della domanda di partecipazione alla selezione ( 16 agosto 2011) i seguenti titoli:
a) titolo di studio, diploma di scuola secondaria di 2° grado;
b) età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 65;
c) patente di guida categoria B o superiore, in corso di validità;
d) cittadinanza italiana o di un Paese appartenente alla Comunità Europea;
e) idoneità fisica all’attività da svolgere;
f) non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali pendenti;
g) godimento dei diritti politici;
h) autonomia logistica;
i) essere disponibile a raggiungere i luoghi di rilevazione con mezzo proprio ed a proprie spese;
j) ottime conoscenze informatiche.
Letto che il Comune di Osimo ha provveduto con determina n° 01/001213 del 26/9/2011 ad impegnare la somma complessiva di € 10.000,00 in favore dell’Ass. “Il Campanile” di Osimo con la motivazione: “ contributo economico per l’attività di collaborazione dalla stessa prestata nell’ambito degli adempimenti relativi al 15° censimento generale della popolazione e delle abitazioni nel periodo 10/10/2011 – 31/03/2012;
Visto che all’Albo Pretorio on line del Comune di Osimo è stata pubblicata la determina di liquidazione n° 01/000447 del 13/4/2012 in favore della Ass. “Il Campanile” per un importo di € 3.000,00 a titolo di acconto sul contributo riconosciuto, verificata l’attività dalla stessa associazione prestata;

con la presente

INTERROGA IL SINDACO
per conoscere

1) Se il Comune di Osimo ha provveduto ad espletare la selezione per il reclutamento dei 18 rilevatori per le operazioni censuarie del 15° censimento generale;

2) Quante domande sono pervenute, se è stata redatta una graduatoria di merito e quanti fra i richiedenti hanno avuto l’incarico di rilevatore dal Comune di Osimo, per le operazioni censuarie del 15° censimento generale;

3) Perché, in presenza di personale dipendente interno e di uno specifico bando con la stesura di una graduatoria di merito si è reso necessario ricorrere ad “un’attività di collaborazione “ esterna;

4) Come si è pervenuti all’individuazione, alla scelta e quale procedura è stata adottata per l’ affidamento dell’incarico a favore dell’Associazione di Promozione Sociale “Il Campanile “ di Osimo per l’espletamento di suddetta attività di collaborazione;

5) In cosa è consistita materialmente “l’attività di collaborazione” resa dall’Associazione “il Campanile“ di Osimo in ordine agli adempimenti relativi al 15° censimento generale della popolazione e delle abitazioni nel periodo 10/10/2011 – 31/03/2012. Quante persone dell’Associazione sono state coinvolte, con quali specifiche competenze, quante sono state le ore di lavoro espletate, chi ne ha curata,coordinata e verificata l’attività;

6) Come è stato determinato il contributo economico di € 10.000,00 in favore dell’Associazione “il Campanile“ di Osimo per l’attività di collaborazione prestata;

7) Il nominativo del legale rappresentante, del presidente, del responsabile del servizio – interlocutore con il Comune di Osimo per l’attività di collaborazione svolta per le operazioni censuarie e il nominativo del beneficiario del mandato di pagamento (di € 3.000,00 a titolo di acconto) liquidato in favore dell’Associazione “il Campanile“ di Osimo;

8) Se i compensi (commisurati come previsto dal bando pubblico, al numero ed al tipo dei questionari censuari) a favore dei rilevatori incaricati, vincitori di pubblica selezione, sono stati ad oggi già erogati.



Paola Andreoni - capogruppo Pd in Consiglio Comunale di Osimo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2012 alle 15:20 sul giornale del 23 aprile 2012 - 1572 letture