utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Petrolati (Prc): ci sono azioni che contribuiscono al discredito della Provincia

1' di lettura
493

fabrizio petrolati

“Non è dai particolari che si giudica un calciatore” cantava già qualche anno or sono Francesco De Gregori ma dai particolari invece si può, anzi si dovrebbe, distinguere e giudicare tra buona e cattiva politica. Soprattutto oggi di fronte a una campagna di discredito, sovente meritatissima, nei confronti del cosiddetto “sistema dei partiti”.

È inutile predicare quaresima, roboare solennità votate al sobrio e al casto quando invece il quotidiano è costellato di pratiche opache e poco dicibili. Così in Provincia di Ancona, un ente per tanti aspetti immeritatamente in liquidazione, le dimissioni dell’assessore Maiolini (passata nella caleidoscopica giunta Gramillano ad Ancona) diventano l’occasione per rafforzare la segreteria tecnica del vice presidente Sagramola, oggi soprattutto impegnato nella campagna elettorale di Fabriano dov’è candidato a sindaco.

In breve il fatto: l’incarico di segretario particolare dell’assessore dimissionario avrebbe dovuto essere immediatamente revocato e invece, lo stesso dipendente è stato, con decreto presidenziale, riassegnato alla segreteria del Vice Presidente, raddoppiando lo staff a sua disposizione.

Tutto ciò facendo un’uso a dir poco disinvolto dei regolamenti e delle leggi ma soprattutto creando i presupposti per un ulteriore vulnus sul martoriato volto delle pubbliche istituzioni, offrendo per questa via frecce preziose e avvelenate all’arco del populismo e dell’antipolitica. Ecco perché ho ritenuto di presentare un’urgente interrogazione alla Presidente della provincia con il duplice obbiettivo di ripristinare il valore delle regole ma, soprattutto, di consentire alla politica un sussulto di dignità e di coerenza.



fabrizio petrolati

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2012 alle 18:11 sul giornale del 12 aprile 2012 - 493 letture