utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

Paolo Rodari inaugura la terza edizione de 'I Contemporanei' dello Ju-Ter Club

2' di lettura
512

Paolo Rodari ad Osimo per la rassegna 'I Contemporanei'

Oltre trecento persone hanno assistito ieri sera (10 aprile) al Santuario San Giuseppe da Copertino di Osimo alla prima serata della Terza Edizione della Rassegna Letteraria “I Contemporanei”, organizzata dal “Circolo Culturale Ju-Ter Club Osimo” in collaborazione col “Circolo +76”.

Alla serata è intervenuto Paolo Rodari, Vaticanista de “Il Foglio” coautore del libro fenomeno editoriale dell’anno scritto insieme a Padre Gabriele Amorth, decano degli esorcisti della Chiesa Cattolica. Originariamente allestita la Sala San Francesco, stante la continua affluenza di gente proveniente anche da fuori città, l’incontro si è svolto all’interno del Santuario.

Tangibile era stata l’attesa nei giorni scorsi per la presentazione in città; sia gli organizzatori che i Padri conventuali sono stati sommersi infatti di telefonate per avere informazioni dettagliate in merito alla serata. Intervistato da Luca Falcetta, Paolo Rodari - dimostrando una grande professionalità e competenza - ha ripercorso con precisione i contenuti del libro, ed il cammino che lo ha portato a collaborare con Padre Amorth in questa occasione, rispondendo con garbo e gentilezza alle numerosissime domande del pubblico.


L’ultimo esorcista”, titolo volutamente provocatorio scelto dagli autori per tentare di porre l’accento sui pochi esorcisti presenti nelle Diocesi in confronto al grande bisogno che ve ne sarebbe, contiene parecchie storie che testimoniano la potenza del Male e del Maligno. Il diavolo si impossessa di atei e credenti, di persone consacrate, di gente umile e pia e di peccatori, addirittura di case o animali. Solo mediante riti e preghiere di liberazione (le quali possono durare anni) avviene la liberazione da Satana. Padre Gabriele Amorth, all’età di 86 anni, cerca di alleviare le pene di molte persone, ed esegue ancora dagli 8 ai 10 esorcismi al giorno, compresi le domeniche e il giorno di Natale. Rodari ha promesso che tornerà ad Osimo dopo l’estate per presentare alla cittadinanza, l’ulteriore libro in preparazione, il quale raccoglierà la testimonianza diretta di una persona “posseduta” per decenni.

Prossimo incontro previsto: venerdì 20 aprile, alle ore 21.15 presso la Sala Conferenze dell’AS.T.E.A. in via Guazzatore, verrà ricordato Giovanni Falcone a 20 anni dalla Strage di Capaci, con il noto giornalista, inviato de “La Stampa” Francesco La Licata, esperto e profondo conoscitore di mafia, amico e confidente del Giudice ucciso da Cosa Nostra il 23 maggio del 1992.



... Paolo Rodari ad Osimo per la rassegna 'I Contemporanei'
... Paolo Rodari ad Osimo per la rassegna 'I Contemporanei'


Paolo Rodari ad Osimo per la rassegna 'I Contemporanei'

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2012 alle 13:19 sul giornale del 12 aprile 2012 - 512 letture