utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

In arrivo aumenti per le bollette Astea Energia, l'ad Monica Bordoni: 'Studieremo una soluzione per le famiglie'

1' di lettura
2558

Astea

Il 30 marzo scorso l’Authority del settore ci ha comunicato le nuove tariffe dell’energia elettrica per il secondo trimestre 2012. Tali tariffe ci costringono, purtroppo, a fatturare nuovi aumenti ai nostri utenti, mentre è già previsto un ulteriore ritocco al rialzo per il mese di maggio.

Incrementi dovuti principalmente ai nuovi massimi toccati dal prezzo del petrolio e mantenimento dell’equilibrio della borsa elettrica provata all’emergenza-freddo del mese di febbraio.

Questi nuovi aumenti peseranno ulteriormente sui già problematici bilanci delle famiglie del nostro territorio e delle aziende che si trovano ormai a pagare una materia prima come l'energia elettrica, il 40% in più di altri Paesi. Siamo fornitori di beni essenziali e irrinunciabili che, come tali, dovrebbero essere tutelati, invece che colpiti.

Abbiamo pochissimi margini di manovra sulle tariffe, perché siamo in un mercato libero, che di libero purtroppo ha ben poco, ci dobbiamo difendere tutti i giorni anche da una concorrenza sleale che frequentemente introduce nel mercato contratti fasulli che da un lato penalizzano ancora una volta i consumatori e dall’altro fanno perdere credibilità ad aziende serie come lo è il Gruppo Astea.

Stiamo studiando con i nostri fornitori soluzioni che possano bloccare almeno per dodici mesi il prezzo dell’energia all’ingrosso al fine di proporre piani tariffari e offerte vantaggiose e premianti per i nostri clienti.

Tutto cio in attesa che il governo centrale si adoperi per il varo di un nuovo piano energetico basato sulle fonti rinnovabili, in modo da creare le condizioni per svincolarci da una dipendenza dal petrolio che sta diventando sempre più negativa e soffocante.



Astea

Questo è un articolo pubblicato il 11-04-2012 alle 16:24 sul giornale del 12 aprile 2012 - 2558 letture