utenti online

Castelfidardo: idraulico 29enne trovato con 40 grammi di cocaina

1' di lettura 29/03/2012 - Trovato con 40 grammi di Cocaina in garage. Patteggia la pena di un anno e otto mesi di reclusione. Rimesso in libertà un idraulico 29enne.

Erano circa le 21 di sera a Castelfidardo, quando i militari della locale Stazione il collaborazione con il Nucleo Operativo e Radiomobile che entravano in azione circondando un’abitazione.

All'interno un 29enne già pregiudicato. Si tratta di Federico Battisti originario di Loreto, ma attualmente residente a Castelfidardo che di professione fa l'idraulico. Nel garage del giovane, all'interno di un vecchio mobile inchiavato, venivano trovati stupefancenti e non solo per circa 5mila euro. Il giovane, infatti, si era rifiutato di aprire, senza successo, la cassettiera.

All’interno della cassettiera un vero e proprio "tesoro": 40 gr di cocaina purissima dentro un involucro di cellophane e due bilancini elettronici, un coltellino, cartine varie ed altro involucro polvere di marmo utilizzata dal pregiudicato per tagliare la cocaina. Oltre a droga e materiale anche del denaro contante, circa 170 euro, provento illecito dello spaccio.

L'idraulico con il doppio lavoro é stato arrestato e messo a disposizione del Sostituto Procuratore di turno Marco Puccilli della Procura di Ancona. Giovedì poi il Giudice del Tribunale dorico Francesca de Palma, con rito direttissimo, ha convalidato l’arresto e su richiesta di patteggiamento da parte dell'imputato ha emesso la condanna ad un anno ed 8 mesi di reclusione. Pena poi sospesa, rimesso quindi in libertà se non detenuto per altra causa.


   

di Laura Rotoloni ed Emanuele Barletta





Questo è un articolo pubblicato il 29-03-2012 alle 16:19 sul giornale del 30 marzo 2012 - 951 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, castelfidardo, emanuele barletta, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/w8Y





logoEV
logoEV