utenti online

Sirolo: 47enne di Castelfidardo braccata in casa confessa furto di 2 cellulari

Borseggio 1' di lettura 18/03/2012 - Era entrata in un negozio ed uscita con due cellulari senza pagarli. Denunciata una donna di Castelfidardo.

Era entrata in un noto negozio di telefonia mobile di Sirolo, ma non aveva resistito alla voglia di portarsi a casa 2 cellulari ovviamente senza pagarli. Ad incastrarla la telecamera del circuito interno all'esercizio che l'ha immortalata in azione.


Erano circa le 19. 20 di sera quando é scattata la denuncia per furto da parte del proprietario del negozio e dopo alcune indagini la donna, R.F. di nazionalità rumena, nonché residente a Castelfidardo é stata raggiunta nella sua abitazione e trovata in possesso dei cellulari oggetto del furto.

La donna una 46enne nullafacente e pluripregiudicata una volta braccata in casa dai militari del luogo si é detta spontaneamente responsabile del furto. Ora la merce rubata é stata restituita al negoziate, mentre la donna é stata denunciata in Stato di Libertà e messa a disposizione dell'autorità Giudiziaria di Ancona. Per lei si tratta di reati quali furto aggravato e ricettazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2012 alle 16:24 sul giornale del 19 marzo 2012 - 573 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, sirolo, borseggio, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/wDe





logoEV
logoEV