utenti online

Ladri di fiori al Cimitero Maggiore di Osimo. L'assessore Francioni: 'Aumenteremo i controlli'

cimitero di osimo| 1' di lettura 13/03/2012 - Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di una lettrice in merito ai furti di fiori dai loculi del Cimitero Maggiore di Osimo.

Sarà la crisi? O soltanto malcostume?? Fatto è che sempre più famiglie lamentano furti di fiori ai danni delle tombe dei loro cari al Cimitero Maggiore di Osimo. In alcuni casi, i furtarelli, reiterati nella medesima tomba, si sono limitati a pochi rametti fioriti, in altri, a ciotole con piantine; in quelli più gravi, interi mazzi fioriti sono stati sostituiti con fiori appassiti (proprio il caso di dire "oltre il danno la beffa!"). Comune denominatore la "comodità" del loculo, generalmente sistemato al primo o secondo piano.

Quello che colpisce non è tanto il valore del maltolto (in un caso di trattava di una piantina fiorita acquistata per pochi euro in un noto ipermercato), ma la sfacciataggine di questi "furbastri", che, incuranti delle telecamere che controllano tutto il cimitero, non solo profanano la santità di questo luogo, ma offendono la sensibilità e il dolore di tutti coloro che hanno perso una persona amata.

Maleducazione o no, l'assessore alla Sicurezza Roberto Francioni ha voluto rassicurare la nostra lettrice: "Da questo momento in poi la Polizia Municipale aumenterà i controlli. L'area del cimitero è videosorvegliata ed arriveremo ad identificare queste persone".






Questo è un articolo pubblicato il 13-03-2012 alle 13:32 sul giornale del 14 marzo 2012 - 2438 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roberto francioni, Comune di Osimo, emanuele barletta, notizie osimo, cronaca osimo, cimitero di osimo, cimitero maggiore osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/woU