utenti online

Offagna: denunciati tre rumeni per traffico illegale di rifiuti speciali. Attività imprenditoriale sospesa per lavoro in nero

Carabinieri generico 1' di lettura 12/03/2012 - Fermati ad Offagna dai Carabinieri due rumeni a bordo di un autocarro: stavano trasportando illegalmente rifiuti speciali ferrosi.

I militari di Offagna, assieme al personale della Direzione Provinciale del Lavoro di Ancona, hanno bloccato lungo la S. P. 2 (Sirolo-Senigallia) un automezzo con a bordo due cittadini rumeni. Stavano trasportando materiale ferroso senza essere iscritti all’albo nazionale dei Gestori Ambientali.

E’ quindi immediatamente scattata la denuncia per entrambi. Si tratta di B. F., nato nel 1969 a Clarasi (Romania), residente a Silvi Marina (TE) e con precedenti legati al traffico di rifiuti speciali; e di G. M., anche lui nato a Clarasi nel 1972 e pregiudicato.

Denunciata anche una donna, G. M. (nata a Baneasa, in Romania, nel 1971 ed anche lei residente a Silvi Marina), incensurata e titolare di una ditta per il commercio di prodotti non alimentari. Attività imprenditoriale poi sospesa dalla Direzione Provinciale del Lavoro: i due connazionali della donna fermati ad Offagna risultavano essere infatti lavoratori in nero.






Questo è un articolo pubblicato il 12-03-2012 alle 13:51 sul giornale del 13 marzo 2012 - 715 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, osimo, emanuele barletta, rifiuti speciali, arresto osimo, notizie osimo, cronaca osimo, carabinieri osimo, traffico rifiuti speciali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/wmb





logoEV
logoEV