utenti online

Mense scolastiche, la risposta di Bompadre al sindaco Simoncini

Simone Bompadre - Osimo in Comune 1' di lettura 05/03/2012 - Premesso che la quota fissa non ha ragione di esistere, in quanto si dovrebbe pagare solo per un servizio che si riceve, e non pagare una quota-parte anche quando l’alunno non è a scuola...

...a maggior ragione questa ulteriore spesa dovrebbe essere decurtata nel momento in cui il servizio stesso non viene garantito dall’ente gestore, in quanto un’ordinanza del Sindaco ha prescritto la chiusura delle scuole, ovviamente per ragioni di sicurezza. Un servizio sospeso, nel caso specifico per la durata di due settimane, non va pagato e basta, anche se si vuol utilizzare in maniera strumentale e demagogica la questione dei lavoratori, i quali verrebbero pagati con il ricavato della quota fissa.

Ma i lavoratori della mensa hanno lavorato per la mensa i giorni che la mensa non funzionava? Se non hanno lavorato perché devono essere i genitori a pagare queste giornate perse da parte dei lavoratori della mensa? E dato che non hanno lavorato, pur avendo la società Asso srl incassato la quota fissa che comprende anche il pagamento del lavoro dei dipendenti, questi lavoratori riceveranno il salario anche per tutti i giorni in cui non è stato garantito il servizio mensa? Altrimenti sarebbe il caso di decurtare dalla quota fissa quella parte relativa al costo del personale per le due settimane non sopportate dall’ente gestore.

Si ricorda, infine, che la scuola pubblica italiana deve garantire agli studenti almeno duecento giorni di attività didattica durante l’anno e, quindi, gli insegnanti dovranno recuperare i giorni di chiusura del plesso, nel caso in cui questi non siano sufficienti per raggiungere quanto previsto per legge.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2012 alle 15:08 sul giornale del 06 marzo 2012 - 2427 letture

In questo articolo si parla di politica, Comune di Osimo, simone bompadre, osimo in comune, notizie osimo, mense scolastiche osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/v5I





logoEV
logoEV