Castelfidardo: da venerdì la rassegna teatrale dialettale 'Madre lengua'

2' di lettura 28/02/2012 - Viene spontaneo considerarlo una forma colorita di linguaggio, goliardica e spassosa, tale da suscitare buonumore e allegria.

Ma il dialetto si identifica anche nella storia del territorio in cui si innesta, di cui riflette ogni sfumatura nelle persone e nelle tradizioni: un aspetto culturale che la I rassegna teatrale “Madre Lengua” in partenza venerdì 2 marzo intende valorizzare e portare in superficie. Cinque appuntamenti distribuiti nei cinque venerdì marzo, altrettanti gruppi amatoriali, commedie e città di provenienza (Santa Maria Nuova, Ancona, Recanati, Monturano e Castelfidardo), così da offrire uno spaccato sulle varie realtà effettuando un confronto non solo sulla bravura degli interpreti ma anche sull'origine e lo sviluppo dei rispettivi vernacoli.

Ciascuna serata vedrà sul palco dell'Astra l’esibizione di una compagnia, preceduta da una rapidissima introduzione a cura di Maurizio Casarola sul curriculum dei protagonisti e sugli usi e costumi che va a rappresentare. Fortemente voluta dall’assessorato alla cultura e dal collaboratore Giampiero Bartolini, la manifestazione ha l’obiettivo se vogliamo ambizioso di divenire un punto di riferimento del genere, con semplicità e simpatia. Un input competitivo deriverà dall’attribuzione dei premi alla migliori sceneggiatura, scenografia, attrice e attore protagonista: la scelta dei meritevoli sarà a cura di una specialissima giuria composta dal Sindaco Soprani, dal presidente Pro Loco Belmonti, dal direttore del Museo della fisarmonica Bugiolacchi, da Luca Pesaro di Agoradio e dall’esperta Silvana Bisogni.

Un ritorno alle origini (madre lengua, per l’appunto) che ha come capo-cordata il gruppo locale de “I Gira…Soli”, nato per gioco negli anni ’90 e cresciuto poi a vista d’occhio in popolarità e “professionalità” con apprezzatissimi lavori che riscuotono sempre un pieno di pubblico e risate. Apertura venerdì prossimo con “I scacciapensieri-bis” di Santa Maria Nuova. Ingresso intero a 5 €, ridotto 3 € (da 6 a 12 anni e ai possessori di Family Card); gratuito fino a 6 anni. Abbonamento per tutti gli spettacoli a 20 €.

Info e prevendita presso la Pro Loco in piazza della Repubblica. Tel. 0717822987 – prolococ@tiscali.it).

Programma (teatro Astra, ore 21.00)

Venerdì 2 La legge è compagna per tutti “I scacciapensieri” di Santa Maria Nuova

Venerdì 9 Felicina Feliceti veduva Felicioti “La Nochia” di Ancona

Venerdì 16 Li vecchi e i bardasci sporca casa “Attori per caso” di Chiarino di Recanati

Venerdì 23 La fabbrichetta Il quarto di Luna di Monte Urano

Venerdì 30 …e sarà come dighi tu!!! “I Gira…Soli” Castelfidardo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2012 alle 17:01 sul giornale del 29 febbraio 2012 - 472 letture

In questo articolo si parla di castelfidardo, spettacoli, Comune di Castelfidardo, teatro dialettale, notizie osimo, notizie castelfidardo, madre lengua

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vPQ





logoEV