Castelfidardo, la gestione dell'emergenza neve

2' di lettura 12/02/2012 - Sette mezzi in azione tutta la notte per far fronte all’emergenza: Castelfidardo si è risvegliata sotto una coltre nevosa di una cinquantina di centimetri di media, che spalatori e sole del mattino hanno poi contribuito a ridimensionare.

Oltre 200 quintali di sale riversati sulle strade in questi dieci giorni di emergenza, altri 15 bancali in arrivo oggi dalle saliere del sud organizzando un carico tramite l’esercito. “Considerata l’entità della nevicata è stato fatto tutto il possibile – riferisce l’assessore Massimiliano Russo –; la macchina organizzativa ha funzionato non stop concentrandosi sulla viabilità principale ed è stato reperito anche uno speciale mezzo apripista”. I momenti maggiormente critici nel pieno della notte, quando anche i 4x4 attrezzati erano in difficoltà ed un black-out aveva colpito il rione Buozzi, poi tutto è rientrato, riaccorciando i tempi fra le segnalazioni (numerose quelle riguardanti fronde di alberi e rami pencolanti) e gli interventi.

Protezione civile, agenti di polizia locale e autorità stanno seguendo costantemente anche i casi più delicati: una pattuglia con il Sindaco Soprani ha effettuato sopralluoghi in alcune abitazioni isolate di campagna dove la neve ha raggiunto anche il metro di altezza per sincerarsi della situazione e dare un aiuto concreto. L’appello che viene ripetuto incessantemente è quello al buon senso: “La Protezione civile siamo tutti – dice il responsabile del gruppo locale Carlo Ascani - la collaborazione del singolo cittadino è fondamentale: non usate auto non adeguatamente equipaggiate, provvedete ad aprire un varco davanti alle abitazioni perché è inevitabile che il passaggio delle ruspe dia priorità a liberare la strada”.

Numeri emergenza presso il C.O.C.: 071/780404 o 071/7829313 o 335/7182845 o 338/9793094.

Consegna domicilio Farmaci – E’ di turno la farmacia del dott. Dino Mandarelli in via Mattei, zona Cerretano. Attivato anche in questo caso il servizio di consegna a domicilio tramite i volontari della Protezione Civile prenotando il medicinale allo 0714606302. La distribuzione viene effettuata in orario serale.

Raccolta differenziata - Chiusa l’isola ecologica di via Pio La Torre, il “Porta a Porta” non prevede passaggi nel week-end ma ieri Anconambiente era riuscita a completare tutta la raccolta dell’umido e dell’indifferenziata rimasta indietro nei giorni precedenti.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2012 alle 10:53 sul giornale del 13 febbraio 2012 - 1468 letture

In questo articolo si parla di cronaca, castelfidardo, Comune di Castelfidardo, cronaca osimo, cronaca castelfidardo, neve castelfidardo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/u8s





logoEV