Offagna, situazione critica. Il sindaco Gatto: 'Siamo isolati, chiediamo aiuto'

2' di lettura 05/02/2012 - “Il nostro Comune, come gli altri piccoli del nostro territorio, è isolato. Le forti e perduranti nevicate stanno mettendo in grossa difficoltà Offagna. Quindi, chiediamo un immediato aiuto da parte della Regione e della Protezione civile per risolvere i tanti problemi che stiamo affrontando”.

E' quanto ha dichiarato il sindaco di Offagna, Stefano Gatto, a seguito del costante maltempo che sta mettendo in grande difficoltà tutto il Borgo medioevale. La situazione: oltre un metro di neve e temperatura bassa, -5°, che sta provocando delle pericolose gelate. “Offagna - sottolinea il sindaco Gatto- è coperta di neve come Fabriano. Pur chiamando in continuazione la Protezione civile non stiamo ricevendo nessun intervento, in quanto non hanno a disposizione mezzi e persone sufficienti per risolvere i tanti problemi. Siamo isolati ed abbandonati, come anche altri piccoli Comuni”.

“Considerata l'incredibile nevicata di questi giorni -evidenzia il sindaco- la Regione Marche dovrebbe chiedere lo stato di calamità naturale, come ha già fatto l'Emilia Romagna, mettendo così a disposizione circa due milioni di euro. Considerata la mia lunga esperienza politica, sono convinto che tale cifra si può trovare e mettere a disposizione per chi ne ha bisogno, evitando di aumentare la benzina e il gasolio. La Regione per aiutare i nostri piccoli Comuni dovrebbe cambiare alcune decisione, come quella dell'acquisto di uno stabile a Fabriano per l'Asur con un costo di oltre 3,5 milioni di euro. Cifra necessaria per affrontare l'emergenza neve. Tali soldi, come ha anche affermato il sindaco di Fabriano, Roberto Sorci, devono essere investiti per affrontare le sempre più critiche situazioni legate al maltempo”.

“Alla Regione -conclude il sindaco Gatto- chiediamo, inoltre, un aiuto economico, perché al momento non riusciamo più ad affrontare le spese derivanti dai tanti problemi creati dalle nevicate, come la riparazione dei vari tetti delle case del Centro storico che si stanno sfondando per il forte peso della neve. Come Comune ci stiamo dando molto da fare, attraverso il gran lavoro dei nostri dipendenti e dei volontari della Protezione civile, coordinati dal nostro Ufficio tecnico, ma tale operatività, purtroppo, non è sufficiente per risolvere i tanti problemi che stiamo subendo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2012 alle 11:43 sul giornale del 06 febbraio 2012 - 838 letture

In questo articolo si parla di cronaca, offagna, neve, Protezione Civile Marche, comune di Offagna, notizie osimo, cronaca osimo, neve osimo, neve offagna, meteo osimo, emergenza meteo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/uPs





logoEV