utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
articolo

Trasparenza amministrativa, la lista civica Liberi e Forti: 'Evitare le decisioni personalistiche'

2' di lettura
549

liberi e forti forza osimo

Le vicende nazionali di questi giorni ci mostrano, ancora una volta, il teatrino politico che ha portato l'Italia ad essere “osservata speciale” di tutti gli organismi finanziari mondiali. Da una parte chi pretende di avere ben governato e dall'altra chi vanta soluzioni che però non ha mai proposto. La realtà è una sola: la classe politica non è intenzionata a togliersi nulla di quanto si è arrogata in questi decenni. 

E senza questa volontà le riforme non possono che essere inique e andare a colpire chi ha sempre pagato in questi anni Ad onor del vero solo Latini appena insediato ha proposto di dimezzare gli stipendi dei consiglieri regionali e tutti i benefici connessi . Tutti gli altri dove erano?

Purtroppo però non abbiamo la forza di incidere su queste situazioni che, benché scandalose, oramai ci lasciano in una sorta di apatica rassegnazione.

Quello che possiamo fare è chiedere all'Amministrazione osimana ed agli amici delle altre Liste Civiche di evitare che ad Osimo accada quanto accade ogni giorno a livello di stato centrale.

Il rigore amministrativo che ha contraddistinto le precedenti legislature e quella in corso è e deve sempre essere il faro che guida il nostro agire. Dobbiamo fare in modo che quando chiediamo sacrifici ai nostri cittadini andiamo a farlo con la consapevolezza di aver ben amministrato quanto dagli stessi affidatoci, anche attraverso una ulteriore diminuzione dell'emolumento correlato alle posizioni amministrative.

Siamo sempre stati mossi dalla volontà di fare il meglio per la nostra città. Forse (o quasi certamente) avremo commesso degli errori ma abbiamo sempre provato a fare quanto ci sembrava opportuno per il futuro di Osimo.

Perseguire e proseguire con questo spirito è per le Liste Civiche e per il gruppo Liberi e Forti- Forza Osimo un obbligo. Dobbiamo quindi evitare qualsiasi decisione che possa sembrare personalistica ai cittadini e ciò per due ordini di ragioni: innanzitutto perché la decisione di pochi rovina il lavoro di molti che in questi mesi hanno fatto molto e fatto bene; e poi perché dobbiamo tenere presente che se vogliamo offrire una alternativa alla partitocrazia dobbiamo essere pronti a parlare con i nostri elettori guardandoli negli occhi.



liberi e forti forza osimo

Questo è un articolo pubblicato il 08-11-2011 alle 16:38 sul giornale del 09 novembre 2011 - 549 letture