utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > LAVORO
articolo

Crisi Best, il sindaco Simoncini: 'La collaborazione tra Comune e Confindustria non è in discussione, ma l'a.d. dell'azienda è indifendibile'

1' di lettura
661

Il sindaco Stefano Simoncini ringrazia il presidente di Confindustria Ancona Giuseppe Casali per le parole di stima formulate nei confronti del Comune di Osimo. Non è in discussione la collaborazione tra Comune e Confindustria che proseguirà in maniera ancor più spedita.
 

In questo momento risulta indifendibile il comportamento dell’amministratore delegato della Best che fino a pochi giorni prima ha imposto straordinari, concesso il ponte di Ognissanti sino al giorno della commemorazione dei defunti per agire indisturbato nelle operazioni di chiusura della fabbrica annunciata con uno scarno comunicato in cui i dipendenti invece credevano che fosse riportato l’inizio dell’attività lavorativa.

Di Leo in realtà aveva già inviato una lettera ai propri fornitori invitandoli a recapitare i materiali ad un indirizzo di una città polacca. “La Best con i suoi 126 dipendenti non pesa meno, nel panorama territoriale, della Fincantieri o della Sadam – dichiara il primo cittadino - per questo come sindaco sarò al loro fianco e a quello delle organizzazioni sindacali in quanto trattati, più che in modo anti sindacale, in modo anti umano”.



Questo è un articolo pubblicato il 06-11-2011 alle 15:23 sul giornale del 07 novembre 2011 - 661 letture