utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
articolo

Castelfidardo, domenica 6 novembre la 'Festa del Donatore' organizzata dall'Avis. Medaglie per 160 volontari

2' di lettura
828

52a edizione della festa del donatore: la sezione comunale Avis intitolata al dott. Loris Baldelli la celebra domenica 6 novembre, un appuntamento tradizionale che esalta la solidarietà attiva e l’impegno di quanti concretamente contribuiscono alla raccolta di sangue.

La cerimonia prenderà il via alle 9,00 con il raduno dei convenuti presso la sede di via Matteotti da cui partirà il corteo per la deposizione di una corona d’alloro alla lapide del donatore al Parco del Monumento con sfilata del labaro comunale e dei gonfaloni delle altre associazioni di volontariato.

Dopo la celebrazione della Santa Messa in Collegiata (ore 10), lo spostamento in Auditorium San Francesco dove si svolgono le premiazioni dei benemeriti. E’ questo il momento più coinvolgente, che sottolinea un traguardo che non ha contrappeso economico ma un valore inestimabile sotto il profilo morale. Dopo il saluto delle autorità – previsti fra gli altri gli interventi dell’assessore ai servizi sociali Memè, del Presidente provinciale Avis Discepoli e del direttore del centro prelievi Ancona sud Riganello – il presidente Gianfranco Spegni traccerà la relazione informativa.

In un contesto vivace e di grande sensibilità di cui va dato merito a tanti fidardensi – 823 i donatori effettivi, 1480 le donazioni annuali di cui 901 di sangue, 452 di plasma ed il resto provenienti da altre sedi – non mancherà l’invito ad avvicinarsi sempre più a questa realtà e l’auspicio di veder reintegrati i giorni di prelievo quest’anno ridotti (con raccolta conseguentemente in lieve calo) a causa del pensionamento di alcuni medici autorizzati.

Spegni consegnerà inoltre a quattro brillanti neodiplomati la borsa di studio alla memoria di Simona e Manuela Roganti, per poi passare alla “premiazione” di ben 160 volontari, con l’avvertenza che il computo delle donazioni è fissato al 30 giugno scorso. Le medaglie più significative verranno attribuite a:

Oro: Angelelli Roberto, Beccacece Alvaro, Binci Moreno, Braconi Paolo, Calvani Daniele, Corona Sabina, D’Araio Tamara, Domenella Roberto, Flamini Federico, Galassi Lorenzo, Galluccio Mauro, Galmozzi Maurizio, Giacchetta Francesco, Giorgetti Graziella, Graciotti Michele, Luchetti Paolo, Magnaterra Fausto, Magnaterra Tonino, Mengarelli Mirco, Parisio Marco, Pizzichini Lori, Pucci Simone, Re Adriano, Re Marco, Savoretti Anna Maria, Scalmati Francesco, Severini Graziano, Tondini Paolo, Zitti Monica.

Oro con rubino: Di Presa Giovanni, Mezzelani Paolo, Paglialunga Daniele.

Medaglia d’oro con smeraldo: Balestra Marco, Lancioni Danilo, Mestichelli Raffaele, Palanga Giovanni e Pierucci Sandro.





Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2011 alle 14:43 sul giornale del 05 novembre 2011 - 828 letture