utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
articolo

Castelfidardo, studenti inglesi ricevuti dal sindaco al Salone degli Stemmi

1' di lettura
1313

Vengono da una prestigiosa grammar school inglese e grazie al progetto Comenius sono al centro di uno scambio culturale che li ha “gemellati” con gli studenti dell’I.C. Soprani calandoli nella realtà fidardense in una sorta di full immersion. 

Gli alunni della Weald of Kent di Tonbridge sono stati ricevuti in mattinata dal Sindaco Soprani presso il Salone degli Stemmi. “L’opportunità di sviluppare ed ampliare gli orizzonti formativi è un punto qualificante di questa iniziativa che ci inorgoglisce e ci auguriamo aiuti a diffondere l’immagine e l’operosità della nostra città, fondata sul lavoro, l’imprenditorialità e la storia risorgimentale – ha spiegato alla giovane platea il Sindaco -; apprezziamo, inoltre, la formula innovativa di questo progetto, che ha coinvolto attivamente famiglie e associazioni che hanno offerto ospitalità».

La scolaresca, accompagnata dagli insegnanti referenti, è stata accolta altresì dalla dirigente Vincenza D’Angelo e dal minisindaco Alessio Patarca ed ha visitato altri punti focali del territorio, fra cui il Museo internazionale della fisarmonica, strumento che ispirerà il saggio di fine anno del laboratorio di danza. A tal proposito, grazie all’attiva collaborazione del Centro Studio Danza di Roberta Camilletti, all’Astra si è alzato il sipario su “In punto di note”: il linguaggio universale della musica ha unito le performance degli allievi la Sirocco Dance Company di Tonbridge, della formazione stabile del CSD e le orchestre delle classi II D e III B/D della sezione ad indirizzo musicale delle “Soprani”.





Questo è un articolo pubblicato il 25-10-2011 alle 16:44 sul giornale del 26 ottobre 2011 - 1313 letture