utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
articolo

Liste Civiche Marche: 'Aumento delle tasse regionali, perché Simoncini si sente chiamato in causa?'

3' di lettura
625

Liste Civiche Marche

Rispondiamo al Sindaco Simoncini cha ha definito “qualunquistica, sciocca e ridicola” la posizione del movimento civico marchigiano in merito alla tassa sull’alluvione.

In primo luogo, non capiamo perchè il Sindaco Simoncini si debba sentire chiamato in causa dalle nostre critiche al consigliere regionale dell’API Latini che aveva parlato della necessità di aumentare le tasse regionali. Che c’entra Simoncini con la decisione della Regione di aumentare le tasse? Non ci eravamo accorti che anche lui facesse parte dell'esecutivo regionale ne tanto meno che fosse il portaborse o il portavoce del consigliere Latini.

Ci sembra peraltro singolare il suo entusiasmo per il centro sinistra regionale quando ad Osimo per attaccarlo è disposto a ricorrere a costosissimi manifesti di tre metri per sei. Noi abbiamo parlato di Latini perchè alle tante chiacchiere che lui fa ogni giorno, non corrisponde poi il medesimo impegno in termini di presenza istituzionale.

L'esempio erano le manifestazioni contro la "tassa sulle disgrazie" alle quali il consigliere Latini avrebbe dovuto partecipare, non fosse altro per il ruolo istituzionale che egli ricopre, invece non c'era. Per quanto riguarda poi le accuse di populismo e qualunquismo rivolte alla nostra portavoce regionale Rosalia Alocco, vogliamo rammentare al sindaco Simoncini che è vero che ci vogliono i soldi per la manutenzione del territorio, ma è anche vero che la pioggia che il Buon Dio manda, probabilmente ad Osimo se fosse stata fatta una pianificazione urbanistica più rispettosa dell'ambiente tanti disastri si sarebbero potuti evitare.

Ma purtroppo ad Osimo, Latini e il Sig.Sindaco hanno fatto costruire ovunque e si sa che sul cemento l'acqua scorre velocemente. Noi di Liste Civiche Marche, comunque, nonostante che il sindaco ci chiami populisti, qualunquisti, (aggettivi che non ci sfiorano, neanche ci offendono e rimandiamo serenamente al mittente) rimaniamo contrari all'aumento delle tasse che il consigliere Latini, e sottolineiamo Latini e non Simoncini, ha chiesto di far pagare a tutti i marchigiani, alluvionati e no, anche quelli che prendono 600 euro al mese di pensione come risulta dai dati INPS e che sono il reddito medio di un pensionato marchigiano.


Questi cittadini nessuno li metterà in sicurezza dalla fame e dalla disperazione di una vita sotto la soglia della povertà. Alla fine della nota il sindaco si lancia in sperticati e mielosi complimenti nei confronti di Latini ricordando che “proprio Lui (scrive testualmente “lui” ?!) propose il dimezzamento delle indennità di carica”. Sui costi della politica è bene essere chiari perché tutti i partiti si stanno tuffando sul problema con proposte, queste sì ridicole, che toccano solo in minima parte i privilegi della casta e che comunque fino ad oggi sono rimaste parole.

Che Simoncini da buona creatura politica di Latini voglia replicarne le mosse è scontato ma sappia che nessuno è più disposto a farsi prendere in giro su questo, noi di Liste Civiche Marche chiediamo da tempo il taglio di tutte le voci scandalose dei costi dei nostri politici a partire dai vitalizi che ne sono l’aspetto più eclatante. Altro che dimezzamento delle indennità di carica!



Liste Civiche Marche

Questo è un articolo pubblicato il 24-10-2011 alle 15:10 sul giornale del 25 ottobre 2011 - 625 letture