utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
articolo

L'associazione Due di Denari propone ai capigruppo una mozione per vendere la 'tappabuche'

1' di lettura
606

associazione due di denari

Gentilissimi Signori, apprendiamo che, per il 25 ottobre p.v., è stato convocato un Consiglio Comunale straordinario sulle società partecipate Osimane. Alla luce del “caso Tappabuche” della Geos, sollevato dalla nostra associazione culturale e da “Strisca la Notizia”, siamo a chiedere a ciascuno di Voi, singolarmente e/o congiuntamente, di voler presentare una mozione del seguente tenore:

premesso che:

a) con comunicato del 13 ottobre u.s., il Comune di Osimo ha affermato che, oggi, la “Tappabuche” ha un valore di mercato di circa 90.000,00;

b) le Liste Civiche, che governano Osimo, con comunicato del 12 ottobre u.s., hanno scritto che, ormai, la Geos “ omissis ...può occuparsi soltanto dei lavori all’interno del perimetro cittadino e, quindi, la Tappabuche viene utilizzata meno frequentamente”

considerato che:

il Sindaco ha affermato che questo mezzo è utile per i lavori di manutenzione stradale;

rilevato che:

la Tappabuche risulterà commercialmente molto appetibile, da parte di soggetti pubblici o privati, e venderla a 90.000,00 euro non sarà difficile;

tutto ciò premesso,

il Consiglio Comunale impegna il Sindaco e la Giunta ad adoperarsi, nei confronti del Presidente della Geos e del suo Consiglio Direttivo affinché provvedano alla vendita di detto mezzo ed affinché il ricavato venga utilizzato per fini di utilità sociale, come, per esempio, quello indicato dal Due di Denari: aiuto economico al Centro Sociale “L’accoglienza”, il quale gestisce la mensa del povero.



associazione due di denari

Questo è un articolo pubblicato il 23-10-2011 alle 12:36 sul giornale del 24 ottobre 2011 - 606 letture