Offagna, la denuncia di un cittadino: 'Via Montegallo, è possibile trovare urgentemente una soluzione?'

3' di lettura 04/10/2011 -

Riceviamo e pubblichiamo la seguente email da Daniele Gaspari, residente in via Montegallo ad Offagna e che denuncia la pericolosità della strada e l'alta velocità dei mezzi che transitano nella zona.



Il tratto di Strada Provinciale 28, nota anche come Via Montegallo, è attraversato da numerosi veicoli che raramente rispettano il limite di 50 km/h, ma che anzi quasi sempre lo infrangono fino a raggiungere una velocità più che doppia rispetto a quella consentita. Tutto questo avviene in maniera particolare nel rettilineo di circa 1 km compreso tra i numeri civici 29/F-M (Via Montegallo - palazzine nuove a ridosso della strada) e la Trattoria Alocco.
E' all'ordine del giorno sentire già da distante delle accelerazioni in stile gran premio, che poi si concretizzano in vere e proprie sfrecciate. Oppure sorpassi pericolosissimi davanti alla palazzina dove abito.

Tutto questo è causa di:
- rischio investimento per tutti coloro che si accingono ad attraversarla, o a percorrerla per andare a prendere il bus nelle vicine fermate o a gettare immondizia nel vicino punto di smaltimento, visto che non c'è nemmeno un marciapiede o una protezione (vedi poi illuminazione sotto)
- pericolo in fase di immissione nella stessa con il proprio veicolo
- inquinamento acustico cosi forte al punto di rendere difficile il soggiorno nelle stanze lato strada anche con le finestre chiuse.
A nulla servono gli sporadici controlli della velocità eseguiti dalle forze dell’ordine e dai vigili urbani con autovelox mobili e telecamere, visto che i veicoli rispettano i limiti esclusivamente in loro presenza, solo perché allarmati dal cartello di avviso che precede le pattuglie stesse
Inoltre la zona non è non illuminata (a quando l'installazione dei pali della luce come previsto????) e di notte la pericolosità diventa elevatissima. Provate ad andare a gettare la spazzatura senza essere investiti.

Continuo rimbalzo di responsabilità:
Detto questo, il sottoscritto ha richiesto lumi e una soluzione a tutti gli enti coinvolti, me il risultato è stato solamente un continuo rimbalzo di responsabilità:
- Il Sindaco di Offagna ha detto che la strada è di competenza della Provincia
- la Provincia (ho parlato con un addetto al telefono che mi ha detto che avrei ricevuto una comunicazione, ma così non è stato) mi ha detto che non ci si può fare niente, che installare autovelox sarebbe inutile, e che l'unico che eventualmente può autorizzare qualcosa è il prefetto.
- il Prefetto (tramite lettera in risposta alla mia raccomandata che allego) ha scritto che gli interventi richiesti rientrano nella competenza della provincia che già è a conoscenza della situazione.

La beffa è che il Comune di Offagna, ha appena completato l'installazione di alcuni autovelox a ridosso del borgo, laddove la velocità è molto più ridotta (per fortuna uno sembra sarà installato davanti ad Alocco), ma non nell'"autostrada" di Via Montegallo.

A questo punto, visto che c'è anche una comunicazione scritta del Prefetto di Ancona, Vi prego di notificare a me e a tutti i residenti come intendete risolvere la questione che è ormai diventata insopportabile.






Questo è un articolo pubblicato il 04-10-2011 alle 16:26 sul giornale del 05 ottobre 2011 - 896 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comune di Offagna, emanuele barletta, montegallo, daniele gaspari, viamontegallo offagna, sp 78

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/p1U





logoEV