utenti online

Buccelli: 'Manca la volontà di abbattere i costi della politica'

Alessandro Buccelli 1' di lettura 19/09/2011 -

E' passato ormai quasi un mese dall'incontro sul welfare con le liste civiche.



Sono seguiti ad esso proclami di ogni genere sui quali non ci soffermiamo da parte della maggioranza, ma dall'opposizione cosa e' venuto? Neanche una proposta concreta, tranne quella del FLI, che ha proposto l'istituzione di un fondo, proposta che e' stata accolta positivamente nel merito da: Cons. Simone Pugnaloni, Cons. Argentina Severini, Cons. Luciano Secchiaroli, Cons. Giovanna Buglioni.

Proposta come già accettato ritenuta fattibile nel merito, ma giustamente da rivedere nella forma, come e' giusto che sia. Silenzio asoluto da parte di: 17 consiglieri comunali (maggioranza e opposizione), 5 presidenti di societa' partecipate con relativi consigli di amministrazione. Giunta. Professionisti che hanno incarichi esterni. A questo punto gradiremmo, che nell'ottica della politica osimana, non venga piu' utilizzata la frase “costi della politica”, e' stato ampiamente dimostrato in questo periodo con il silenzio dei rappresentanti sia della maggioranza che dell'opposizione (esclusi i citati), che ad Osimo la politica non ha costi cosi' elevati e che non vi sia la necessità e soprattutto la volontà di abbatterli o quanto meno di sedersi e discuterne.

Poi possiamo parlare di verde, di sicurezza, di spycam, anche queste decantate ma ancora non attuate, vedi “centro commerciale”, tutto lecito, ma non sempre aggirare le questioni porta poi a risultati concreti. Come diceva Nietzsche “le convinzioni piu' delle bugie sono nemiche pericolose della verita'”.


da Alessandro Buccelli
Club Forza Italia Osimo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2011 alle 16:42 sul giornale del 20 settembre 2011 - 552 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, alessandro buccelli, costi, fli, futuro e libertà per l'Italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/puw





logoEV
logoEV