utenti online

A Sebastian Di Bin la nuova Coppa Pianisti

Sebastian Di Bin e Stefano Simoncini 3' di lettura 17/09/2011 -

Sebastian Di Bin, 29 anni di Udine, è il vincitore della Nuova Coppa Pianisti svoltosi ad Osimo dal 13 al 16 settembre. Il pianista friulano, con una mirabile esecuzione del Rondò di F. Chopin, si è aggiudicato il primo premio assoluto del Concorso, nato nel 1968, tornato sul palcoscenico musicale italiano dopo qualche anno di interruzione.



Ecco l’elenco dei vincitori:

LUCA GRIANTI di Segrate (MI) Cat. “enfant prodige ” solisti dai 6 fino a 10 anni;

FEDERICA LUCCI di Cascia (PG) Cat. “A” solisti dagli anni 11 ai 12 anni;

ANDREA GIDIUCCI di Porto S. Giorgio (FM) Cat. “C” solisti dai 15 ai 16 anni;

MARTINA GIORDANI di Ancona Cat. “D” solisti dai 17 ai 18 anni;

GIACOMO LAURETI di S. Benedetto del Tronto Cat. “E” solisti dai 19 ai 21 anni

KIM FABBRI di Roncofreddo (FC) Cat. “F” solisti dai 22 ai 26 anni;

CHIARA MILANO e MARIA CRISTINA TORTO di Bucchianico (CH) Cat. “G” quattro mani fino a 18 anni;

GIULIO DI PADOVA di Civitanova Marche (MC) Concorso “Concerto con Orchestra”;

SEBASTIAN DI BIN di Udine Concorso “Nuova Coppa Pianisti” dai 18 ai 32 anni.

Il vincitore ha ricevuto le congratulazioni del sindaco Stefano Simoncini che ha ribadito l’importanza del ritorno della Coppa Pianisti per la città, una “scommessa vinta” in questo particolare momento di difficoltà per gli enti locali. Molto soddisfatto anche il direttore artistico M.o Gianluca Luisi, al quale va il merito della “rinascita” del Concorso che ha lo scopo di aiutare i giovani talenti italiani con premi, borse di studio, concerti ed attività di promozione e di incoraggiare lo studio del pianoforte e della musica in un passaggio delicato della vita musicale del nostro Paese. Particolarmente elevato il livello qualitativo dei 102 partecipanti come sottolineato dalla Giuria del Concorso composta sia da pianisti italiani, oltre Luisi Lorenzo di Bella e Giovanna Giuliodori, che stranieri, il tedesco Thomas Duis e il cinese-statunitense Lei Weng. L’Amministrazione Comunale ringrazia sentitamente il Maestro Luisi, affermato pianista internazionale nostro concittadino, e due “illuminati” imprenditori osimani, Fabiola Dal Piano e Luca Niccolai che, mossi solo dal desiderio di migliorare culturalmente la nostra comunità, in questi mesi hanno profuso uno sforzo organizzativo straordinario. Ringrazia altresì il Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Campana, la Regione Marche e la ditta Fabbrini di Pescara che ha messo a disposizione i pianoforti.

Grazie anche alle decine di imprenditori, osimani e non, che hanno contribuito sia finanziariamente che offrendo servizi gratuitamente, all'ottima riuscita della manifestazione, che ha raccolto 102 iscritti.Un ringraziamento anche alle decine di imprenditori, osimani e non, commercianti, semplici cittadini, dipendenti comunali, dell’Istituto Campana e delle società partecipate, che a vario titolo hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione. Insieme a loro anche le strutture ricettive del territorio (hotels, B&B, agriturismo, ecc.) che hanno ospitato gratuitamente tutti i concorrenti. "Spero di poter emozionare ancora la città di Osimo attraverso la bellezza della musica" - ha dichiarato il vincitore della Nuova Coppa Pianisti, Sebastian Di Bin, lasciando la città. "Spero di poter emozionare ancora la città di Osimo attraverso la bellezza della musica". E grazie anche a due illuminati imprenditori osimani, Fabiola Dal Piano e Luca Niccolai, che, mossi solo dallo spirito civico e dal desiderio di migliorare culturalmente la nostra comunità, in questi mesi hanno profuso un impegno organizzativo senza pari.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2011 alle 17:25 sul giornale del 19 settembre 2011 - 1766 letture

In questo articolo si parla di musica, attualità, osimo, Comune di Osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/prX