utenti online

Calcio: San Biagio nel girone C, le dichiarazioni del mister sul calendario

a.s.d. San Biagio 2' di lettura 03/09/2011 -

La Figc Marche ha comunicato i calendari di Prima categoria. Il San Biagio, inserito per la prima volta nel girone C, quello maceratese dove sarà l’unica formazione anconetana fra i malumori di dirigenza e staff tecnico, esordirà sabato prossimo 10 settembre alle ore 16 in casa contro la neopromossa Helvia Recina. La prima trasferta stagionale sarà a Civitanova contro il Santa Maria Apparente, poi in casa col Casette Verdini.



Finale da brividi: nelle ultime cinque gare i biancorossi affronteranno forse le quattro favorite del campionato. Alla quint’ultima stagionale la Lorese in casa, poi trasferta a Caldarola quindi, dopo il turno interno col Settembrina, altro viaggio da incubo a Camerino e quindi chiusura al Comunale contro la corazzata Fiuminata. Il mister. “Ci adeguiamo alle scelte della Federazione, anche se –sostiene mister Cristiano Luchetta- non è chiaro il criterio attraverso il quale noi, pur non essendo la squadra più a sud della provincia di Ancona, siamo stati inseriti lo stesso nel girone maceratese. Il C è infatti un girone per noi logisticamente molto scomodo, con tante trasferte lontane come Fiuminata, San Severino, Camerino, Caldarola. Ci sono tutte squadre ostiche da affrontare ed è anche un girone che ci coglie in qualche modo impreparati sotto il profilo della conoscenza dell’avversario, visto che il club è stato sempre nel B”.

Per quanto riguarda invece il calendario appena stilato, Luchetta sostiene che “sulla carta iniziamo con squadre che seppur neopromosse come Casette Verdini e Settempeda hanno allestito formazioni da alta classifica. Dovremo stare attenti e dare il massimo per partire bene. Il nostro obiettivo resta la salvezza a tutti i costi e in tutti i modi. Ma sono fiducioso, ho avuto sensazioni nettamente positive in queste prime tre settimane di preparazione. Abbiamo un gruppo di ragazzi umili ma con tanta voglia di riscatto dopo annate vissute non alla grande. Magari in rosa non ci sono tanti nomi conosciuti, ma c’è senz’altro un grande orgoglio, spirito di gruppo, l’importante è restare uniti qualsiasi cosa accada durante l’anno ed essere grintosi”. Intanto oggi al Comunale, ore 16, quarta amichevole prestagione: dopo il Pietralacroce battuto 4-1, il San Biagio ospita un’altra formazione di Seconda categoria, la forte Appignanese.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-09-2011 alle 15:04 sul giornale del 05 settembre 2011 - 515 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, san biagio, Asd San Biagio, a.s.d. san biagio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/oYI





logoEV
logoEV