utenti online

Anche Osimo ha aderito alla protesta dei sindaci

Stefano Simoncini 2' di lettura 01/09/2011 -

Anche l’Amministrazione Comunale di Osimo è scesa in piazza ad Ancona per protestare contro i tagli della manovra economica.



Davanti al Teatro delle Muse, il presidente dell'Anci Marche Mario Andrenacci, i rappresentanti dell’Upi, di Legautonomie, i sindaci in fascia tricolore, i presidenti di Provincia in fascia blu e l’assessore regionale Canzian, hanno ribadito che se la struttura della manovra si manterrà com'e' oggi, i tagli per i Comuni saranno insostenibili. “Bisogna tagliare allo Stato invece che ai Comuni”. Questa l'opinione del vice sindaco Francesca Triscari, presente alla manifestazione in cui i primi cittadini delle Marche hanno voluto far sentire la loro voce contro i tagli agli Enti locali contenuti nella manovra economica del governo.

”Occorre ridurre i costi dello Stato centrale – ha ribadito la Triscari - cosa che finora non è mai stata fatta. I Comuni non ce la fanno più, bisogna andare a prelevare laddove ce n'è. Il fatto che anche ad Ancona, dopo la grande protesta di Milano, siano accorsi tanti sindaci dimostra che i tagli sono sbagliati. La protesta è corale. Il patto di stabilità deve essere rivisto. In questo modo i Comuni virtuosi potranno spendere le risorse di cui dispongono e fronteggiare le esigenze della comunità. Le fasce sociali più deboli stanno vivendo momenti drammatici, è compito dei Comuni, da sempre vicini ai cittadini, aiutarli e sostenerli in questa fase così delicata.

“Purtroppo – ricorda il sindaco Stefano Simoncini – questa è la terza manovra nel giro di pochi mesi. Il drastico taglio di risorse ci sta creando serie difficoltà, non soltanto per quanto riguarda il corretto funzionamento della macchina amministrativa, ma per adempiere a tutti i servizi di cui la comunità osimana necessita. La manovra, modificata lunedì scorso, si presenta come ingiusta ed iniqua, si preferisce tagliare risorse a chi sta più vicino al cittadino come le amministrazioni comunali piuttosto che sopprimere tutti gli enti inutili”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-09-2011 alle 17:55 sul giornale del 02 settembre 2011 - 501 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, protesta, stefano simoncini, anci, Comune di Osimo, comune

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/oUJ





logoEV
logoEV