utenti online

Festival 'A Pugno Chiuso' 2011

A pugno chiuso 2' di lettura 31/08/2011 -

Questa edizione di “A Pugno Chiuso” capita nel decennale della mattanza al G8 di Genova 2001, quando lo stato italiano sospese ancora una volta i diritti democratici e costituzionali per venire a capo di un composito movimento sviluppatosi contro i potenti della terra e la loro globalizzazione; anche la dura repressione di quei movimenti ha spianato la strada alla attuale gestione della crisi, quella che con la scusa della riduzione del debito punta a comprimere i salari al minimo vitale e mercificare completamente i servizi.



Capita nel pieno di una guerra neo-coloniale alla Libia e mentre proseguono le imprese militari imperialiste spacciate per missioni di pace, molto costose in inutili morti e soldi che ci rubano dalla spesa sociale. Si svolge mentre subiamo una finanziaria varata dal morente governo Berlusconi e dal suo ministro dell’economia (mentre paga gli affitti in nero), sostenuta dall’opposizione tutta che, oltre a salassarci con ticket e tagli, svende quel poco che resta del patrimonio e delle aziende pubbliche, obbligando gli enti locali a fare altrettanto, così che ai prossimi capricci della borsa ci venderemo le mutande.

Intanto vengono militarizzati cantieri di opere pubbliche invisi alle popolazioni oltre che intere città. Ma ci sono anche i luoghi e le intelligenze irriducibilmente sovversive a questo dis-ordine capitalista della crisi, dove elaborare le strategie e le pratiche di riapproprizione dei beni comuni e della sovranità popolare: i quali si pongono fuori dall’euro e delle sue compatibilità, per l’abolizione del debito gestito dagli strozzini di Bruxelles e dalla Bce, per risolvere i conflitti nella collaborazione e solidarietà tra i popoli anziché con le distruzioni di capitali e vite “eccedenti” provocate dalla guerra… A Pugnochiuso vuol essere uno di questi luoghi.


da L.u.p.o.
Lotta Unità Proletaria Osimo






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-08-2011 alle 16:12 sul giornale del 01 settembre 2011 - 1146 letture

In questo articolo si parla di attualità, campocavallo, l.u.p.o., g8

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/oRY





logoEV
logoEV