'Bruno da Osimo', l'amministrazione interviene in merito al trasloco degli uffici

osimo 1' di lettura 16/08/2011 -

Il trasloco degli uffici della dirigenza e della segreteria dell’Istituto Comprensivo “Bruno da Osimo”, nei locali del plesso scolastico di piazzale Bellini, sono iniziati martedì mattina come previsto dall’ordinanza sindacale di venerdì.



Non è stato possibile prendere possesso di un solo spazio attualmente in uso all’Istituto Caio Giulio Cesare per l’ostruzionismo del dirigente scolastico dott. Fabio Radicioni che, adducendo pretestuose motivazioni relative al suo ricorso al Tar, non ha permesso la piena ottemperanza dell’ordinanza. L’Amministrazione Comunale denunzierà tale arbitraria iniziativa alle autorità competenti per i provvedimenti del caso.

Dispiace constatare che alla richiesta di un atto di solidarietà verso un altro istituto comprensivo, dello stesso tenore di quelli ricevuti in passato dalla Caio Giulio Cesare, il dirigente Radicioni abbia risposto con atti egoistici che oltre a configurarsi come interruzione di un pubblico servizio, provocano un danno d’immagine all’intero servizio scolastico della città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-08-2011 alle 17:02 sul giornale del 17 agosto 2011 - 1879 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, osimo, Comune di Osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ot5





logoEV