utenti online

Il satiro della fune

Cinque tori 1' di lettura 26/07/2011 -

Il Giro dei Giogarelli tra i Quartieri è finito, con grande soddisfazione del consigliere comunale Carpera che li ha organizzati e del folto pubblico che ha potuto vedere all’opera alcuni esponenti politici osimani.



Dino Latini era l’anima del Cimitero di Casenuove, un quartiere nel quartiere, ed infatti ha trascinato i suoi al primo posto della classifica alla rovescia. “Ride bene chi Riderelli” aveva detto a chi qualificava la sua formazione come squadra-materasso, ed i fatti gli hanno dato regione. Graziano Palazzini è stato protagonista di un episodio curioso che in un primo momento aveva destato apprensione fra gli organizzatori, ma poi tutto è stato chiarito. E’ successo che qualcuno del pubblico, riconoscendo il presidente della società partecipata, aveva esclamato: “C’è quello coll’ASSO!”, facendo accorrere il personale di servizio e radunando un capannello di persone, ma poi l’equivoco è stato chiarito e gli organizzatori hanno sciolto il capannello ordinando di proseguire: “SCIO’ SCIO’, MUST GO ON!”.

L’Ing. Enuo Antonelli sembrava il più contento di tutti, specialmente dopo essersi cimentato nella corsa dentro un involucro di iuta: “Mi sono divertito un sacco!!” ha esclamato felice come un bambino. Nonostante la recente rottura con l’Amministrazione Comunale, Francesco Pirani ha voluto partecipare ugualmente all’evento guidando il quartiere di Forchettello che grazie a lui ha vinto la gara del tira e molla. Carpera lo aveva chiamato dicendogli: “Francé, lu sai che c’è un Giro dei Giugarelli tra i Quartieri?”, e Pirani gli aveva risposto: “Lu so sci, è per quesso che me so leado di cujoni!”.

www.cinquetori.com


da Mirco Duranti
responsabile 'Cinque Tori'





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2011 alle 17:46 sul giornale del 27 luglio 2011 - 649 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, dino latini, cinque tori, mirco duranti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/nNG





logoEV
logoEV