utenti online

Offagna: scuola, riunione sul processo educativo dei bambini

Stefano Gatto 2' di lettura 12/07/2011 -

“Esprimo apprezzamento e piena fiducia nell’operato delle insegnanti e del dirigente scolastico, Fabio Radicioni, avendo posto in risalto il ruolo primario e fondamentale della famiglia nel processo educativo dei bambini, una considerazione questa sulla quale tutti hanno pienamente concordato”.



E’ quanto ha dichiarato il sindaco del Comune di Offagna, Stefano Gatto, nel corso dell’incontro tenutosi, nei giorni scorsi, nei locali della scuola “Caio Giulio Cesare” del Borgo medioevale, finalizzato ad una riflessione attenta su quanto accaduto al termine dell’anno scolastico nella classe terza della Scuola primaria. “All’episodio, che ha visto coinvolti alcuni bambini in un atto assolutamente deprecabile nei confronti di una loro compagna –riporta una nota a firma del sindaco Stefano Gatto, del dirigente scolastico Fabio Radicioni e delle fiduciarie di plesso della scuola di Offagna-, era stato dato ampio risalto dalla stampa, la quale aveva riportato anche alcuni particolari non perfettamente corrispondenti alla realtà dei fatti, utilizzando termini eccessivi ed inappropriati”.

All’incontro hanno partecipato anche i genitori di tutti gli alunni della classe interessata. Erano presenti, tra gli altri, le psicologhe Moira Paciotti e Lucia Pavone, che ormai da tre anni collaborano con l’Istituto comprensivo “Caio Giulio Cesare”, di cui fanno parte i due ordini di scuola di Offagna. Gli interventi, susseguitisi durante l’assemblea, hanno puntato da un lato a chiarire la dinamica dei fatti e a ricercarne le cause, dall’altro ad individuare le strategie più indicate affinché tale episodi non abbiano più a ripetersi.

“C’è in tutti piena consapevolezza –prosegue la nota- che il percorso di crescita e di maturazione dei bambini passi necessariamente attraverso una stretta collaborazione tra tutte le agenzie educative: la famiglia, la scuola, la parrocchia, la ludoteca”. Durante l’incontro, al fine di arrivare a scelte concrete, si è ipotizzato un percorso didattico da mettere in atto sin dall’inizio del prossimo anno scolastico, in modo da favorire la piena integrazione di tutti i bambini nel gruppo classe e ristabilire un clima il più possibile sereno. Il dirigente scolastico, Fabio Radicioni, nel suo intervento, oltre a puntualizzare l’eccellente lavoro svolto dalle docenti, ha posto l’accento “sull’impegno profuso dal sindaco e dall’Amministrazione comunale di Offagna nei confronti della scuola”, sottolineando “proprio come questa stretta collaborazione sia alla base degli ottimi risultati dell’azione didattico-educativa della scuola stessa”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2011 alle 15:59 sul giornale del 13 luglio 2011 - 746 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, stefano gatto, offagna, comune di Offagna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/nfJ





logoEV
logoEV