L'Astea premiata a S. Benedetto del Tronto

L'Astea premiata a S. Benedetto del Tronto 2' di lettura 12/07/2011 -

L’8 luglio a San Benedetto del Tronto presso l’Auditorium Tebaldini si è tenuta la consueta premiazione per i Comuni Recicloni 2011 promossa dalla Regione Marche - Assessorato all’Ambiente, Legambiente Marche Onlus e Arpam.



La premiazione, si è svolta alla presenza delle massime cariche istituzionali regionali, quali il Presidente della Regione Gian Mario Spacca, l’Assessore all’ambiente Sandro Donati, il Direttore generale dell’Arpam Roberto Oreficini Rosi, il responsabile dell’Ufficio scientifico nazionale Stefano Ciafani, il presidente di Legambiente Luigino Quarchioni, il Dirigente PF Green Economy, Ciclo dei Rifiuti, Bonifiche ambientali, AERCA e Rischio Industriale Piergiorgio Carrescia. La Giuria regionale, che ha assegnato i premi, oltre ai 3 promotori dell’iniziativa, era composta da tutti i soggetti economici sociali responsabili e competenti in materia di rifiuti. I riconoscimenti sono andati a 48 amministrazioni comunali, su un totale di 232 aderenti a questa edizione, che hanno superato la fatidica soglia del 50% di raccolta differenziata prevista dalla normativa vigente. Inoltre sono stati assegnati anche i Premi Speciali per la Comunicazione, l’Innovazione, la Qualità della Raccolta Differenziata. Primo nelle Marche è il virtuoso Comune di Montelupone con ben l’80,75%, seguito dai Comuni di Appignano, Montecosaro, Serra de’ Conti, Castelraimondo, Recanati, tutti sopra il 75%. Dei 48 Comuni premiati 25 sono maceratesi, 18 anconetani, 4 della nuova provincia fermana e 1 solo Comune Ascolano. Per quanto riguarda il territorio osimano ben due sono stati i riconoscimenti ottenuti.

Il primo è stato conferito al Comune di Osimo, premiato per aver raggiunto e superato la soglia prevista dalla legge (50,06 %) divenendo anch’esso Comune Reciclone per l’anno 2011. Da sottolineare inoltre che a fine giugno, in seguito al completamento della raccolta differenziata Porta a Porta anche nella zona del centro storico, si è già saliti intorno al 60%. Il secondo, è andato al Gruppo Astea, che ha ottenuto il “Premio Speciale Qualità sulla Raccolta Differenziata”, riconoscimento che sta a sottolineare gli sforzi compiuti affinché i materiali separati nelle nostre case possano tornare a nuova vita e avere un nuovo utilizzo. A ritirare il premio il Presidente e AD Astea Giancarlo Mengoni, soddisfatto dei risultati raggiunti, delle metodologie, dell’organizzazione adottata e ormai sperimentata nel settore dell’igiene urbana Ancora una volta, quindi, gli sforzi profusi dall’Astea S.p.A. in questo campo, la proficua collaborazione del Comune e della cittadinanza tutta, hanno trovato un riconoscimento esterno da parte delle istituzioni marchigiane.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2011 alle 16:40 sul giornale del 13 luglio 2011 - 580 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, premio, Astea spa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ngc





logoEV
logoEV