utenti online

Agugliano: Silvetti, 'La revoca del vice sindaco Matteucci atto puramente punitivo'

Daniele Silvetti 3' di lettura 23/06/2011 -

Non posso che esprimere la mia più assoluta indignazione per l'atto politico compiuto dal primo cittadino di Agugliano, che destituisce dalla carica di Vice Sindaco e Assessore con delega alle attività economiche, ai servizi produttivi ed al personale la Dott.ssa Manuela Matteucci, alla quale esprimo, a nome mio e del partito che insieme rappresentiamo, la mia piena solidarietà – afferma il Capogruppo di FLI alla regione Marche Daniele Silvetti alla conferenza stampa indetta stamattina in merito alla revoca della Matteucci.



“E' un atto politicamente scorretto, una scelta arbitraria non basato su motivazioni valide” - continua Silvetti – intrapreso solo per colpire chi con legittimità chiede di chiarire situazioni che lasciano presagire comportamenti finalizzati non certo all'interesse pubblico. Un provvedimento solo punitivo perché basato su una legittima richiesta di chiarimenti – afferma la Dott.ssa Matteucci – chiarimenti richiesti per non venir meno a quei criteri di trasparenza e legittimità che devono informare il ruolo degli amministratori.

“Sono venuta a conoscenza dal revisore dei conti della società Agugliano Servizi che l'amministratore Unico della società aveva effettuato nel 2010 a più scadenze prelievi in anticipazione della propria indennità triennale di amministratore; tali prelievi ammontano a euro 28.000,00, importo addirittura eccedente il compenso deliberato annuo pari a euro 8000,00 netti. Ricevuta conferma dal revisore dei conti della società di tale anticipazione, già di per sé atipica, e, che su tale anticipazione del compenso triennale non erano stati versati oneri fiscali e previdenziali, ho solo informato la Giunta affinché anche gli altri componenti ne venissero a conoscenza e richiesto spiegazioni al primo cittadino. Da qui è iniziata una serie di contraddizioni sulle risposte ricevute tra sindaco che parlava di anticipazione di compenso da lui autorizzata (esiste solo una lettera di richiesta dell'amministratore unico della società con firma di assenso del sindaco senza numero di protocollo, di cui non era mai stato a conoscenza il revisore dei conti della società nonostante la sua segnalazione al sindaco in data 22 settembre 2010) e revisore dei conti del comune che parlava di prestito senza che si venisse in alcun modo a chiarire la situazione creatisi.

Solo per una legittima e doverosa richiesta, da me effettuata in base ad una segnalazione ricevuta dall'organo deputato al controllo contabile della società, in base ai criteri di trasparenza e regolarità delle procedure amministrative che devono informare tutte le operazioni di qualsiasi amministrazione pubblica mi è stato notificato con provvedimento urgente la revoca delle mie mansioni pubbliche. Sono fermamente convinta ed oggi ancora di più, di aver agito legittimamente, secondo coscienza e secondo il mio dovere istituzionale-politico poiché ritengo che io debba essere al servizio dei cittadini." Ringrazio come capogruppo di FLI – conclude Silvetti – la Dott.ssa Matteucci per il lavoro svolto in questi anni e preannuncio di voler approfondire la questione oltre che nel suo aspetto politico anche nei suoi aspetti legali.

Manuela Matteucci

Capogruppo di FLI

Daniele Silvetti






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2011 alle 16:46 sul giornale del 24 giugno 2011 - 923 letture

In questo articolo si parla di agugliano, manuela matteucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/mtX





logoEV
logoEV