utenti online

Castelfidardo: 'voglio vivere da vivo' al Parco del Monumento

teatro 1' di lettura 16/06/2011 -

Un gruppo spontaneo, un’amicizia feconda che si declina in arte e diventa solidarietà: voglio vivere da vivo è lo spettacolo che alcuni ragazzi di Castelfidardo portano in scena sabato 18 giugno alle 21.30 nella suggestiva cornice del Parco delle rimembranze.



Lo spunto è nato dopo aver assistito alla bella iniziativa degli studenti dell’Itis “our talent for sop”: "Abbiamo pensato di far incontrare esperienze e capacità diverse – spiega Marco Rosciani, uno dei promotori – e di trasformare la comunità face book “dove si incrociano le vie” in una condivisione di idee, dando un segnale di impegno concreto da parte del mondo giovanile".

L’evento sarà una sorta di contenitore, con esibizioni di vario genere (musica, sketch, letture di testi, balli) che ruotano attorno a quattro temi importanti: l’Italia, la pace, l’amore e il futuro. Una coreografia composita con la partecipazione straordinaria de “Gli esperti rispondono” e “Gli sciocchi in blu”. Il ricavato (l’ingresso è a offerta libera) sarà devoluto in beneficienza a “Il baule dei sogni”, la onlus anconetana che si occupa di clown terapia.

Nei seguenti punti è già possibile effettuare l’offerta: Zen cafè (Porta Marina), Dream cafè (Cerretano), ProLoco, Happynes Bar (Chiosco Monumento), Barelle (Croce Verde), Itis Meucci, Etnika viaggi (Fornaci). La sera del 18 sarà inoltre attivata una lotteria di beneficienza con i seguenti premi: un weekwend per 2 offerto dall`Etnika viaggi; navigatore tomtom offerto da Memè informatica; buono spesa da Linea sport.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2011 alle 14:23 sul giornale del 17 giugno 2011 - 1186 letture

In questo articolo si parla di attualità, castelfidardo, Comune di Castelfidardo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/mat