utenti online

Comitato Osimo 4SI: 'Finalmente gli italiani si sono svegliati!'

4 si referendum 2' di lettura 15/06/2011 -

Carissimi concittadini, inutile dire che l’esito di questi referendum ha una valenza di proporzioni enormi e rimarrà nella memoria storica del nostro paese.



Il governo ha provato con ogni mezzo ad impedire che i cittadini si potessero esprimere, non accorpando i referendum alle elezioni amministrative , usando il trucco di ritirare momentaneamente la legge sul nucleare facendo credere che non si sarebbe più votato in proposito, imponendo all’informazione di tacere sulla consultazione popolare fino all’imminenza del voto.

Viviamo ormai da troppo tempo giorni difficili per la nostra democrazia, perché chi la insidia non ha le sembianze del despota, non si mostra palesemente per quello che è, ma si traveste da agnello e si dice vittima di un complotto che vuole espropriarlo del suo diritto di governare . Questa autocrazia mascherata da democrazia, grazie ad armi micidiali come il potere mediatico ed economico, ci ha resi schiavi e ci ha fatto vivere per diciassette anni nella convinzione che quest’uomo fosse l’unico in grado di gestire il nostro paese.

Ma ora gli italiani si sono svegliati e hanno detto basta!! E sono stati i giovani in particolare ha diventare il motore trainante di questo desiderio di riscossa con un tam tam su internet senza precedenti. A mio avviso è proprio questa grande partecipazione giovanile la grande novità di questi referendum, una partecipazione che deve necessariamente portare ad un nuovo Risorgimento morale, che faccia saltare un sistema politico corrotto che privilegia solo le caste e che trova consenso solo con le clientele.

Dobbiamo tornare a parlare di temi che interessano la collettività e il bene comune, ma dobbiamo farlo partendo dal basso scegliendo persone nuove all’altezza del compito, soprattutto sotto il profilo morale. Nessuno può resistere alla volontà popolare se questa è così coesa e determinata come lo è stata questa volta. Come rappresentante dell’Italia dei Valori e membro del comitato cittadino 4SI colgo l’occasione per ringraziare di cuore tutti coloro che hanno lavorato concretamente per questo grande risultato, mettendo a disposizione il proprio tempo, la propria auto, il proprio entusiasmo e il coraggio di parlare con la gente per incoraggiarla ad esprimere il proprio voto.

Purtroppo leggo dichiarazioni di molti che ostentano grande soddisfazione e dichiarano con disinvoltura di essersi spesi da molto tempo in prima persona per il successo dei referendum. Questi signori se avessero un minimo di dignità e onestà intellettuale farebbero meglio a tacere perché noi , sia l’anno scorso in occasione della raccolta delle firme che in questo mese di campagna referendaria, non li abbiamo mai visti ne sentiti, al di là delle opportunistiche dichiarazioni alla stampa dell’ultima ora.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2011 alle 11:08 sul giornale del 16 giugno 2011 - 1939 letture

In questo articolo si parla di politica, comitato osimo 4si

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/l7W





logoEV
logoEV