Inaugurato il primo intervento di riqualificazione della Sp 3 'della Valmusone'

Inaugurato il primo intervento di riqualificazione della Sp 3 della Valmusone 2' di lettura 08/06/2011 -

Con l'inaugurazione dell'intervento di riqualificazione della Sp 3 "della Valmusone", muove i primi passi il progetto viario volto a collegare le valli del Musone, dell'Esino e del Misa.



Le opere, relative al I e II stralcio del primo lotto, hanno beneficiato di un investimento pari a 2 milioni e 800 mila euro, e hanno portato all'ampliamento di ben quattro chilometri della vecchia sede stradale nel tratto da Villa Musone all'incrocio con la statale 16 "Adriatica" e la realizzazione di due nuove rotatorie. Ma i lavori di riqualificazione della Sp 3 "della Valmusone" non finiscono qui, perché il tratto inaugurato si inserisce nel progetto complessivo che contempla interventi fino in località Padiglione di Osimo, al fine di decongestionare sia gli attuali volumi di traffico che quelli previsti dal futuro sviluppo urbanistico della zona, garantendo lo scorrimento veloce nella direzione Jesi-Ancona.

"La creazione di un collegamento tra le valli del Misa, dell'Esino e del Musone attraverso l'adeguamento e la rifunzionalizzazione di vecchi tracciati stradali - afferma la presidente Patrizia Casagrande - è una delle priorità del nostro programma di mandato. Una scelta che, allo stesso tempo, consente di razionalizzare i costi, contenere il consumo del suolo e potenziare la viabilità provinciale guardando all'interesse territorio nel suo insieme. L'ambizioso obiettivo che ci prefiggiamo, infatti, è realizzare un tracciato intervallivo che consenta di agevolare i collegamenti tra i distretti industriali e le grandi infrastrutture, raggiungere buoni livelli di sicurezza della circolazione e liberare i centri urbani dall'inquinamento da traffico".

"Siamo molto soddisfatti - sottolinea l'assessore alla Viabilità Carla Virili - anche perché i lavori per questo intervento sono stati realizzati in un tempo record di poco più di 500 giorni, senza disagi e interruzioni alla circolazione stradale e senza interferenze con le attività agricole e industriali della zona. A breve sarà completata anche la circonvallazione di Acquaviva di Castelfidardo, mentre, presumibilmente dopo l'estate, inizieranno i lavori per la costruzione di un collegamento viario dalla zona industriale Squartabue verso la provincia di Macerata".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2011 alle 15:44 sul giornale del 09 giugno 2011 - 569 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di ancona, ancona, patrizia casagrande, strada, valmusone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lMS





logoEV