utenti online

Castelfidardo: Moreno Moser vince la I tappa della Due Giorni marchigiana

moreno moser 1' di lettura 22/05/2011 -

Una firma di prestigio sulla Due Giorni Marchigiana. Moreno Moser, classe ’90, figlio di Diego e nipote di Francesco che su queste stesse strade vinse nel ’72 all’ultima stagione da dilettante, si è aggiudicato il Gran Premio Santa Rita - Brandoni Solare, primo step della combinata valida per il G.P. Semar.



Una gara dura e selettiva, movimentata da continui scatti alla media dei 43 che, complice il gran caldo, ha lasciato lungo il percorso 124 dei 141 iscritti. Sull’ultima rampa, il figlio d’arte ha sferrato l’attacco risolutivo lasciando dietro il colombiano Arredondo e Stefano Locatelli.

«Era da tempo che andavo forte ma non riuscivo a cogliere risultato pieno – ha detto il corridore del Team Lucchini Maniva ski -; quella di oggi era una corsa che mi si addiceva e sono partito al momento giusto. Ma quando tra dieci anni si rileggerà il mio nome sull’albo d’oro, spero sia quello di un ciclista che è diventato “qualcuno”».

Soddisfazione per lo staff dello Sporting Club Sant’Agostino che con tenacia – come hanno detto nei saluti il presidente Bruno Cantarini e il Sindaco uscente Soprani – ha voluto ripristinare una tradizione illustre, una corsa di qualità che ha lanciato tanti campioni. Sul palco, per le premiazioni, anche gli sponsor, Luciano Brandoni in primis, il presidente della F.C.I. Marche Alesiani e il parroco Don Andrea Cesarini.

Ordine di arrivo : Moreno Moser in 3.32.00 (Lucchini), Arredondo Julian Moreno a 10’’ (Foresi prefabbricati), Stefano Locatelli (Team Colpack) a 12’’, Michele Simoni (Lucchini), Massimo D’Elpidio (Monturano-Civitanova).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2011 alle 23:43 sul giornale del 23 maggio 2011 - 995 letture

In questo articolo si parla di sport, ciclismo, Organizzatori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/k7S





logoEV
logoEV