utenti online

Castelfidardo: Zinni sulle amministrative, 'Arginata una situazione imbarazzante'

Giovanni Zinni 1' di lettura 18/05/2011 -

“Il risultato di Marco Cingolani del PDL, dice Giovanni Zinni Consigliere Regionale de Il Popolo della Libertà, è, in realtà, anche se paradossale, ottimo.



Il nostro elettorato e molto responsabile e quando ha compreso che vi era il rischio che vincesse al primo turno, con cinque liste, Lorenzetti, supportato dalle sinistre, ha votato l'alternativa più forte che c'era in campo, rappresentata dalla lista civica di Soprani che, come ho già detto pubblicamente, ha governato con alti e bassi, ma in maniera decorosa, nei cinque anni precedenti.

I nostri elettori hanno sacrificato l'omor di appartenenza al partito pur di non consegnare Castelfidardo alle sinistre. Se avessimo candidato a Sindaco una persona di “servizio” il partito sarebbe scomparso ben al di sotto dell'11,2%. Ringrazio Marco Cingolani e tutta la lista per l'ottimo lavoro svolto, perché hanno arginato una situazione che sarebbe stata molto imbarazzante. Usciamo da queste elezioni con un gruppo di lavoro forte e motivato, purtroppo non ripagato dalla riduzione dei seggi nel Consiglio Comunale. Ci riuniremo in questi giorni come partito per decidere il da farsi sul ballottaggio.

In ogni caso questo risultato è negativo per la nostra capacità di radicamento nel territorio fra le elezioni politiche e regionali con quelle amministrative, ma altamente positivo per una paziente strategia di percorso sul Comune: il PDL andrà avanti a Castelfidardo con umiltà ma convinzione”.


   

da Giovanni Zinni
Consigliere Regionale PdL




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-05-2011 alle 16:16 sul giornale del 19 maggio 2011 - 794 letture

In questo articolo si parla di politica, castelfidardo, giovanni zinni, elezioni amministrative

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/kWh





logoEV
logoEV