utenti online

Castelfidardo: il Comune replica a Rifondazione sul patrocinio all'incontro con Stella

Comune di Castelfidardo 1' di lettura 04/05/2011 -

L'Amministrazione Comunale ricorda - per l’ennesima volta - al segretario di Rifondazione Comunista Novelli che l’abbattimento da lui citato gridando allo scandalo di Villa Umbria a San Rocchetto è stato un atto votato all’unanimità dal Consiglio Comunale, compresa la sinistra di cui fa parte.



Quanto ai lavori eseguiti alla base marmorea del Monumento ai Vittoriosi, può prendere visione presso l'ufficio tecnico dell'autorizzazione preventiva e di fine lavori rilasciata dalla Sovrintendenza: il resto sono illazioni gratuite, propaganda elettorale di basso livello.

Sarà nostra premura suggerire - semmai - a Gian Antonio Stella, di soffermarsi sulle prodezze urbanistiche di 30 anni fa (che ora vengono impropriamente addebitate all'Ammnistrazione attuale) votate dalla Sinistra allora al governo, tipo l'edificabilità lungo le curve della stazione, il centro commerciale di Monte Camillone e la zona Intereco. Anche a questo proposito si invita alla consultazione degli atti per verificare da quale parte stessero le parti politiche che oggi si ergono a paladini dell'ambiente.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2011 alle 16:21 sul giornale del 05 maggio 2011 - 1155 letture

In questo articolo si parla di attualità, castelfidardo, Comune di Castelfidardo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/kmq





logoEV
logoEV