utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

PdL: 'Le liste civiche come una bolla di sapone'

2' di lettura
1480

Pdl

Qui in Osimo il gatto è l'Amministrazione comunale...la volpe è la mano lesta, operativa e giustizialista dei suoi affiliati...la parte del Pinocchio tocca a tutti i restanti cittadini osimani.

Le Liste Civiche che si erano presentate nel nome dell'onestà e della professionalità, si sono rivelate come una bolla di sapone. Una volta salite in cattedra le Liste Civiche, come i loro predecessori politicanti, hanno riempito la città di norme e balzelli, divieti e segnali, dossi e semafori, rotonde e buchi, tasse e costi aggiuntivi. E' vero che il piano regolatore è stato finalmente sbloccato, ma pure sono decuplicate le normative e le speculazioni con l'aumento dei costi per tutti e relative opere pubbliche inconsistenti o addirittura inutili. E' così che abbiamo visto nascere tanti marciapiedi ad uso esclusivo dei gatti randagi (quelli fortunati che riescono a fuggire dalle spudorate gabbiette/prigione del gattile cittadino!) e la scomparsa dei posteggi auto gratuiti. Nuovi interi comparti edilizi hanno vie di accesso prive di spazi per il posteggio auto, magari su di un solo lato...vecchie vie preesistenti hanno dovuto rinunciare ai posteggi auto in cambio del solito marciapiede, a volte fatto più largo proprio per "dispetto" al cittadino! Mentre il Gatto parla, la Volpe annuisce e garantisce che tutto è in regola...uno canta e l'altro ci suona sopra...a noi, poveri Pinocchio, non resta che stare a sentire! A questo punto però, abbiamo capito il business: a questa Amministrazione Comunale piacciono le opere più del Servizio...piacciono i soldi più della funzionalità.

Nella loro logica debbono esistere solo posteggi a pagamento in modo da riscuotere da chi li usa e "multare" chi non li usa..."incassare" due volte è meglio! Nella loro logica l'opera pubblica deve servire più per spendere che per realizzare un servizio: l'importante addirittura è spendere due volte, una prima volta per creare un bisogno ed una seconda volta per realizzarlo veramente magari in ambito privato con pagamento aggiuntivo: in questa logica rientra anche l'inutile posteggio coperto dal Fotovoltaico del Palabaldinelli: a chi serva non si capisce...l'importante è stato spendere subito tutto l'incasso del finanziamento!

Il povero Pinocchio ha creduto nell'albero dei soldi...anche noi dovremmo credere nella saggezza e nell'onestà delle Liste Civiche? Intanto che attendiamo che il "grande inventore di tutto" arrivi finalmente a Roma e ci lasci riprendere la nostra normale quotidianità, attenta dei Valori Reali,...godiamoci pure lo spettacolo dei nostri Vigili Urbani, novelli sceriffi di Nottingham, che tentano di riaffermare il loro ruolo di tutori della Sicurezza e dell'Ordine pubblico...multando le auto ferme davanti agli ambulatori medici (senza alcun intralcio per il traffico!). E intanto il Sindaco Simoncini resta a guardare.



Pdl

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2011 alle 16:02 sul giornale del 29 marzo 2011 - 1480 letture