PdL: 'La lotta a parentopoli deve essere condotta da tutti'

1' di lettura 18/03/2011 -

Il PdL di Osimo non ha accusato nessuno, ha soltanto chiesto a Patrizia Onori, quale capogruppo delle Liste Civiche, di smentire delle voci che, per primi noi, abbiamo definito false e tendenziose.



Noi siamo dell’idea che la lotta a parentopoli ed amicopoli vada condotta da tutte le forze politiche, senza distinzioni di bandiere di partito e siamo certi che Patrizia Onori non solo sarà d’accordo su questo ma, per prima, denuncerà eventuali fenomeni di corruttela politica.

Per il resto, il tentativo di spostare l’attenzione su base nazionale – invece di parlare di Osimo – e l’atteggiamento vittimistico di chi si sente sempre attaccato, rischiano di far scattare la scintilla che potrebbe incendiare qualche coda di paglia!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2011 alle 15:40 sul giornale del 19 marzo 2011 - 2181 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, popolo della libertà, pdl, patrizia onori, parentopoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iCF





logoEV