Loreto: Anci, 'Lo Sportello Unico per le Attività Produttive è una sfida che vinceremo'

mario andrenacci 1' di lettura 10/02/2011 -

Incontro formativo al centro Giovanni Paolo II di Loreto per i funzionari dei comuni delle Marche in previsione dell'entrata in vigore della direttiva che definisce il ruolo del SUAP – Sportello Unico per le Attività Produttive, DPR 160/2010, che assegna ai comuni il ruolo di semplificare le pratiche di avvio delle nuove aziende a partire dal prossimo 1 aprile attraverso una procedura che si svolgerà in via esclusivamente telematica e sostituendosi a qualsiasi altro ufficio comunale.



La normativa è già stata adottata dai comuni principali come Ancona, Senigallia, Ascoli Piceno ma dovrà essere recepita anche dai più piccoli. "Come Anci Marche – ha detto nel suo intervento iniziale il presidente Mario Andrenacci – siamo attenti a creare le migliori condizioni perchè tutti i nostri comuni siano in grado di allinearsi alla direttiva di per sè molto complessa recitando il ruolo di attori protagonisti assegnato dalla legge. Il seminario di oggi va proprio in questa direzione. Tuttavia siamo consci delle difficoltà – ha aggiunto – soprattutto perchè il SUAP (art.2) sarà l'unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per il richiedente in relazione a tutte le vicende amministrative riguardanti le attività produttive".

Aldilà di ipotesi di delega mediante convenzione alle Camere di Commercio o di accorpamento tra comuni, tutta l'attività sarà gestita attraverso il portale www.impresainungiorno.it con vantaggi per il cittadino se non nel breve almeno nel medio e lungo termine.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2011 alle 16:54 sul giornale del 11 febbraio 2011 - 625 letture

In questo articolo si parla di attualità, loreto, anci, mario andrenacci, Attività Produttive

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hgG





logoEV