Tricolore, Latini: 'Il capogruppo PD ha realizzato un altro autogol'

Dino Latini 1' di lettura 08/01/2011 -

Ritengo anche io che sia doveroso festeggiare l’anniversario del Tricolore e mi compiaccio del fatto che il Comune di Osimo abbia cominciato per tempo a ricordare con una serie di iniziative i 150 anni dell’Unità Nazionale. Tuttavia, noto di non avere mai avvistato tra i partecipanti alle iniziative celebrative realizzate su tale questione, la presenza del capogruppo consiliare del Pd.



Sorprende, dunque, che di fronte ai drammatici problemi in cui ci dibattiamo di questi tempi, il capogruppo consiliare del Pd concentri la sua attenzione sul fatto che il Comune di Osimo abbia, oppure no, esposto la bandiera tricolore, chiamando in causa a tal proposito una presunta violazione di una legge. Povero capogruppo consiliare del Pd!

Ancora una volta le è andata buca: infatti la legge – che invito il capogruppo consiliare del Pd a leggere – non impegna gli Enti Locali (a differenza, ad esempio, delle scuole) a esporre obbligatoriamente la bandiera tricolore, tanto che in tal senso non vi è stata neanche alcuna prescrizione da parte della Prefettura. Il fatto poi che il capogruppo consiliare del Pd cerchi di mettere in difficoltà il Comune di Osimo su questioni meramente formali come questa, testimonia adeguatamente quanto sia basso il profilo politico attuale del Pd nella nostra città e quali battaglie di retroguardia il sempre più isolato Pd osimano sia ridotto a portare avanti.


da Dino Latini
Consigliere Regionale Api - Liste Civiche per l'Italia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-01-2011 alle 15:14 sul giornale del 10 gennaio 2011 - 838 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, paola andreoni, dino latini, tricolore

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/f8V





logoEV