utenti online

Speed check: Lampa (PRC), 'Simoncini chiarisca su Osimo'

roberto lampa 1' di lettura 10/12/2010 -

L’inchiesta sugli speed check a Corridonia, culminata con l’iscrizione nel registro degli indagati del comandante della polizia municipale Paolo Pettinari, rimbalza a Osimo. A insorgere è il circolo di Rifondazione Comunista, tra i primi, mesi fa, a denunciare la proliferazione dei cosiddetti dissuasori di velocità nel territorio osimano.



“A prima vista – afferma il segretario Roberto Lampa – i dispositivi finiti sotto inchiesta a Corridonia somigliano moltissimo ai modelli installati ad Osimo. Una ragione più che sufficiente per tornare a chiedere chiarezza a Simoncini: da quale fornitore, il Comune di Osimo, ha acquistato gli speed check? Quando mesi fa, infatti, sollevammo la questione, il sindaco non seppe far di meglio che liquidare i nostri dubbi sulla trasparenza dell’intera operazione con la consueta arroganza, quasi minacciando ritorsioni legali e rimandandoci a imperscrutabili procedimenti burocratici.

Ora è venuto il momento della verità. Ovviamente auspichiamo che tutto si risolva positivamente per l’amministrazione, ma Simoncini non può più ignorare le nostre domande, contando sull’inadeguatezza dell’opposizione in consiglio comunale. Noi che in quel consesso non sediamo, abbiamo ugualmente il diritto di sapere e ce l’hanno soprattutto gli osimani”.


da Rifondazione Comunista
Circolo di Osimo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2010 alle 23:42 sul giornale del 11 dicembre 2010 - 857 letture

In questo articolo si parla di rifondazione comunista, politica, osimo, prc

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/fmr





logoEV
logoEV