Loreto: Lega Nord, 'Il Comune garantisca più sicurezza'

Lega Nord Marche 2' di lettura 01/12/2010 -

Che Loreto non sia più l'oasi felice di alcuni anni fa ci si era accorti da tempo, alla luce dei tristi fatti di numerosi furti accaduti in abitazioni private e posti pubblici. E' necessario rafforzare i controlli per garantire più sicurezza anche nelle zone periferiche di Loreto e non solo nel centro città.



L'impiego di polizia municipale e carabinieri deve essere rafforzato anche in orari diurni, i furti nelle abitazioni private sono accaduti in pieno giorno, i cittadini lamentano scarsi controlli fuori dai centri abitati, inoltre, sempre una cittadina di Loreto, ha raccontato di essere stata fermata da un extracomunitario che vendeva merce varia, probabilmente illegale, proprio davanti casa non nascondendo una certa paura alla vicinanza di quell'individuo molto insistente. Questo è successo in una via periferica di Loreto, totalmente priva di qualsiasi forma di sicurezza, in quanto non si vede mai passare una pattuglia nè di polizia municipale nè di carabinieri. Ma questo non è l'unico episodio nè un caso isolato.

La videosorveglianza va estesa dalle scuole alla città. Ricordiamo al Sindaco che con l'ultimo decreto Maroni sulla Sicurezza, si ampliano i poteri di controllo del territorio, quindi egli ha il potere di mettere in atto il decreto rafforzando così i controlli. La Lega Nord invita i cittadini a segnalare alle autorità competenti qualsiasi episodio che metta in pericolo la sicurezza del cittadino. Non è più possibile vivere con la paura di giorno e di notte dentro la propria casa,anche in questo che era un paese tranquillo, lo chiede la Lega Nord nella persona della coordinatrice di Loreto Manuela Taffi, ma lo chiedono soprattutto i cittadini, che meritano ascolto e più sicurezza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2010 alle 17:31 sul giornale del 02 dicembre 2010 - 1782 letture

In questo articolo si parla di attualità, sicurezza, loreto, lega nord marche, lega nord

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/e1F





logoEV
logoEV