utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Bompadre (OiC): 'Questa Giunta è... giunta al capolinea'

2' di lettura
833

Simone Bompadre

Che addirittura l’assessore alla scuola venga a sapere tramite e-mail della decisione del sindaco di dare il via ai lavori di edilizia presso la scuola media “C.G.Cesare”, è segno che le decisioni politiche non vengono prese più di concerto tra sindaco e assessori.

Un assessore che viene a conoscenza di una decisione del sindaco a giochi fatti e, oltretutto, mediante e-mail, significa solo una cosa: quell’assessore non riscuote più la fiducia da parte del sindaco e, forse, anche da parte della maggioranza! Inoltre, da tale atto si deduce come la questione della scuola “Bruno da Osimo” sia diventata scottante e, quindi, impellente per il sindaco, e per quella maggioranza che lo sostiene. A tal punto di non comunicarla all’assessore alla scuola e di non comunicarla neanche al comitato dei genitori, i quali ormai avranno raccolto quasi cinquemila firme con la loro petizione (ma che sentiamo anche nostra) contro la chiusura della scuola. Una tale fretta di sgomberare la scuola dai bambini (addirittura si parla della disponibilità dell’edificio a partire da gennaio 2011), che fa pensare vi sia sotto qualcosa da dover sbrigare al più presto. Magari il presunto accordo di permuta stilato con la Presidente della Provincia di Ancona.

Accordo che prevederebbe lo scambio dell’ex-ITC “Corridoni” con la ex-scuola media “Leopardi” in via Michelangelo. Ciò permetterebbe al sindaco di poter “traslocare” i bambini della “Bruno da Osimo” (che nel frattempo saranno “parcheggiati” presso la scuola media “C.G.Cesare”) all’ex ITC. E ciò, cosa più importante, consentirebbe di chiudere una questione che più passa il tempo e più si fa rovente, viste le manifestazioni di solidarietà che sta riscuotendo il comitato dei genitori della scuola “Bruno da Osimo”. Oppure si vorrebbe chiudere al più presto la questione per il timore di un eventuale veto da parte del consigliere regionale Latini, forse non contento di tutto questo malumore cittadino; e dato che, quasi sicuramente, la prossima primavera ci saranno le elezioni nazionale e probabilmente Rutelli chiederà una mano a Latini, tutto questo malumore è bene che non ci sia. E per di più a una sua donna (politicamente parlando), e per di più assessore, vengono comunicate le decisioni tramite e-mail. In attesa di nuovi colpi di scena.

Simone Bompadre - Osimo in Comune



Simone Bompadre

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2010 alle 13:37 sul giornale del 29 novembre 2010 - 833 letture