utenti online

Castelfidardo: Il Risorgimento nell’interpretazione degli studenti

3' di lettura 23/09/2010 -

Gli studenti dell’Itis Meucci hanno riproposto il video con il quale hanno ottenuto un premio Nazionale. nell’ambito del progetto “Dalle aule parlamentari alle aule scolastiche. Lezioni di Costituzione”, organizzato dal Senato della Repubblica e dalla Camera dei deputati. Il presidente dell’associazione Tolentino 815 Paolo Scisciani è poi intervenuto per illustrare la raccolta di scritti sulla battaglia di Tolentino che continuerà ad ispirare una comune attività di documentazione.



Dal passato al futuro, nell’interpretazione degli studenti che dalla rivisitazione della storia hanno colto quei principi su cui è stata costruita l’Italia che meritano di essere riscoperti, valorizzati e attualizzati. Il coinvolgimento del mondo scolastico nelle celebrazioni del 150° anniversario della battaglia ha trovato concreta applicazione in una serie di lavori presentati in mattinata in sala convegni alla presenza di dirigenti, insegnanti, rappresentanti del Comitato che hanno coordinato le attività e il gemellaggio culturale con Tolentino. I progetti rappresentano un punto di arrivo ed al tempo stesso di partenza di un itinerario didattico che in questo 2010 ha preso spunto dalla riscoperta della Costituzione e delle vicende fidardensi, proseguirà il prossimo anno con l’Unità d’Italia, nel 2012 con il centenario del monumento nazionale delle Marche e nel 2013 con le celebrazioni del 150imo dell’organetto.

“Castelfidardo – ha detto Eugenio Paoloni - si conferma un punto d’incontro per fare cose nuove, esaltando l’alto significato di un evento che ha unificato i popoli di nord e sud sotto il profilo territoriale e normativo”. Appassionata e proficua la partecipazione degli alunni. La scuola primaria delle Mazzini ha illustrato una deliziosa ricerca condotta sui luoghi della battaglia di cui i giovanissimi allievi (molti dei quali immigrati) non percepiscono o conoscono appieno la valenza.

I “colleghi” delle medie dell’I.C. Mazzini hanno lanciato una versione originalissima del “gioco dell’oca” centrata su fatti, posti e personaggi del Risorgimento: fatte salve le regole classiche, ogni casella segue un filo logico-temporale rispettoso della storia, ponendo quesiti che stimolano l’apprendimento e la memoria. I ragazzi dell’I.C. Soprani sono stati invece artefici di un minuzioso progetto articolato in più fasi: interrogandosi sul significato di “essere italiani oggi e 150 anni fa”, si sono soffermati su tutti gli elementi simbolo della battaglia e del Museo del Risorgimento, giungendo alla produzione di video-spot che verranno utilizzati nelle scuole come strumento metodologico per “leggere” il territorio.

Gli studenti dell’Itis Meucci, infine, hanno riproposto il video con il quale hanno ottenuto un premio Nazionale. nell’ambito del progetto “Dalle aule parlamentari alle aule scolastiche. Lezioni di Costituzione”, organizzato dal Senato della Repubblica e dalla Camera dei deputati. Il presidente dell’associazione Tolentino 815 Paolo Scisciani è poi intervenuto per illustrare la raccolta di scritti sulla battaglia di Tolentino che continuerà ad ispirare una comune attività di documentazione. Infine, spazio alla pellicola dello studio Nisi audiviovisivi, un video ricco di immagini inedite che documenta le fasi della costruzione del Monumento Nazionale delle Marche; sarà consegnato al Vittoriano di Roma (otto milioni di visitatori l’anno), ove verrà proiettato nella sala centrale che custodisce il bozzetto a grandezza naturale del Monumento stesso su cui Vito Pardo calibrò l’opera che ammiriamo sul Monte Cucco






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-09-2010 alle 17:05 sul giornale del 24 settembre 2010 - 816 letture

In questo articolo si parla di attualità, castelfidardo, Comune di Castelfidardo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cuo





logoEV
logoEV