utenti online

Andreoni (PD): 'Astea, quali sono le verità di cui parlano le Civiche?'

1' di lettura 20/09/2010 -

Ho  presentato una interrogazione con richiesta di risposta scritta al sindaco per chiedergli conto di una dichiarazione apparsa sul sito istituzionale del Comune a firma delle Liste Civiche relativa all'ASTEA.



La sottoscritta consigliere comunale, Paola Andreoni

PREMESSO CHE Sul sito istituzionale del Comune di Osimo, nella rubrica “MAGGIORANZA”, in data 27 febbraio2010 è comparso il seguente comunicato a firma: Liste Civiche “ 27-2-2010 LISTE CIVICHE: "Astea, emergono verità interessanti. Dai documenti Astea in nostro possesso cominciano ad emergere verità interessanti sulla destinazione dei soldi del Comune di Osimo impiegati dal 2004 al 2006 dall’Azienda, per andare a chiudere i “buchi” con cui il presidente Secchiaroli voleva a tutti i costi fare la fusione. Adesso spettiamo che anche su questa vicenda Strologo denunci il tutto alle competenti autorità ”

CONSIDERATO CHE La legge attribuisce a questo civico consesso, quale massima espressione istituzionale della propria comunità, il luogo privilegiato deputato alla conoscenza e alla rendicontazione amministrativa e contabile dei fatti, notizie e informazioni che riguardano sia l’Ente Comune che le aziende e le istituzioni dipendenti dal Comune;

SI CHIEDE al SINDACO 1) di relazionare in ordine ai fatti, notizie riferite dal succitato comunicato stampa scritto a firma delle proprie liste civiche e pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Osimo; 2) di fornire alla scrivente interrogante copia della documentazione menzionata, specificando la provenienza della stessa.


da Paola Andreoni
Presidente Consiglio Comunale Osimo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2010 alle 15:13 sul giornale del 21 settembre 2010 - 670 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, partito democratico, paola andreoni, astea

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ckH





logoEV
logoEV