utenti online

Simoncini: Santa Palazia e Chiesa dell’ospedale, i proprietari devono intervenire

1' di lettura 12/09/2010 -

L'Amministrazione Comunale. pur concordando con Buccelli (GI) sull’opportunità di sistemazione e pulizia dei muri della Chiesa di Santa Palazia e della Chiesa dell’ospedale, evidenzia tuttavia come le suddette strutture non siano di proprietà comunale e non competa, quindi, al Comune di Osimo l’onere della loro manutenzione. Sarà cura, comunque dell’Amministrazione emettere un’ordinanza che obblighi i proprietari ad intervenire.



L’Amministrazione Comunale risponde alle denunce di degrado urbano del coordinatore di zona del neonato movimento “Generazione Italia-Futuro e Libertà”, Alessandro Buccelli: Pur concordando sull’opportunità di sistemazione e pulizia dei muri della Chiesa di Santa Palazia e della Chiesa dell’ospedale, evidenzia tuttavia come le suddette strutture non siano di proprietà comunale e non competa, quindi, al Comune di Osimo l’onere della loro manutenzione. Sarà cura, comunque dell’Amministrazione Comunale, previo sopralluogo dei luoghi da parte del Servizio Ambiente, emettere un’ordinanza che obblighi i proprietari ad intervenire. Per quanto concerne poi la pista ciclabile di Campocavallo e le panchine situate lungo il percorso, si comunica che nell’appena trascorso mese di agosto alcuni volontari hanno prestato la loro opera per la pulizia del tratto, mentre l’”opera” di trafugamento degli arredi urbani è imputabile all’azione sconsiderata di alcuni vandali nei confronti dei quali è superfluo ogni commento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2010 alle 11:50 sul giornale del 13 settembre 2010 - 597 letture

In questo articolo si parla di attualità, ospedale, osimo, stefano simoncini, alessandro buccelli, santa palazia, degrado, verde

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/b3r





logoEV
logoEV