utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Un riconoscimento da parte del Comune alla band 'Gli amici dello zio Pecos'

1' di lettura
790

L’Amministrazione Comunale ha conferito una targa di riconoscimento alla nota e apprezzata band osimana “Gli amici dello zio Pecos” per la prestigiosa assegnazione del "PREMIO FRANCO ENRIQUEZ CITTA' DI SIROLO" avvenuta domenica scorsa

Venerdì 27 Agosto in occasione del concerto tenuto alla Festa della Croce Rossa a Campocavallo, l’Amministrazione Comunale ha conferito una targa di riconoscimento alla nota e apprezzata band osimana “Gli amici dello zio Pecos” per la prestigiosa assegnazione del "PREMIO FRANCO ENRIQUEZ CITTA' DI SIROLO" avvenuta domenica scorsa. La targa consegnata dal Sindaco Simoncini, accompagnato dall’assessore alla Cultura Ginnetti e dal Consigliere Regionale Dino Latini, recava la scritta “A Gli Amici dello Zio Pecos, interpreti riconosciuti di una proposta musicale innovativa che valorizza anche le tradizioni della nostra Comunità. I complimenti e gli auguri da parte di chi ha sempre creduto in loro”. Il premio Enriquez che porta il nome del grande regista scomparso trent'anni fa, è a carattere nazionale e viene assegnato a coloro che come attori, registi e artisti si sono particolarmente distinti nella stagione 2009-2010, o nella loro carriera, per un teatro, un cinema, una tv, una musica di impegno sociale e civile. Giusto orgoglio quindi per i componenti del Gruppo, Francesco Zagaglia (Voce Chitarra), TOMAS BELLEZZE (Chitarra), NICOLA Emiliani (Percussioni) LUCA Pucci (Contrabbasso), che hanno avuto la soddisfazione di essere premiati accanto ad artisti famosi, tra i quali Pamela Villoresi, Stefano Bollani, Glauco Mauri, Leo Gullotta, Ron, Tonino Guerra, Lando Buzzanca, e inoltre Rubettino Editore e Rai Fiction.

Premio Enriquez: http://www.sirolo.pannet.it/Engine/RAServeFile.php/f/Depliant_Premio_Enriquez.pdf

Video Amici Zio Pecos: http://www.youtube.com/watch?v=vQbbGV7Ru38



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-08-2010 alle 17:43 sul giornale del 30 agosto 2010 - 790 letture