utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Castelfidardo: Sant’Agostino, inaugurazione del campanile restaurato

2' di lettura
1018

Sabato 28, nella solennità di Sant’Agostino, festa in “musica” e celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo. Quello che si festeggia è un momento particolare: il restauro dello storico campanile e il ritorno del suono a “distesa”.

Sarà il Vescovo Edoardo Menichelli a presiedere la celebrazione eucaristica che sabato 28, nella solennità di Sant’Agostino, riunirà la comunità dell’omonima parrocchia. Quello che si festeggia è un momento particolare: il restauro dello storico campanile e il ritorno del suono a “distesa”. Il programma inizia alle 17.30 con la lettura di alcune preghiere del Santo Padre della Chiesa nell’interpretazione di Davide Bugari e gli interventi musicali dell’Archi live quartet (Alessandra Marra e Cristiano Giuseppetti al violino, Claudio Camilletti alla viola e Federico Pierpich al violoncello) su temi di Chopin, Bach, Mozart e Aidin. Alle 18.30, la Santa Messa e l’inaugurazione ufficiale con un concerto - non potrebbe essere diversamente - di campane a distesa.

L’intervento, come da delibera di Giunta, è stato eseguito secondo il progetto redatto dall’ing. Moreno Binci, con l’obiettivo di mettere in sicurezza la struttura che in occasione dei recenti eventi sismici aveva manifestato qualche segno di vulnerabilità. I lavori si sono perciò ispirati al pieno rispetto del valore del manufatto, formato da un “paramento” murario in laterizio caratterizzato nella sommità da ampie aperture ad arco. Dopo la pulizia e l’idrolavaggio delle superfici, si è dato corso al consolidamento del campanile mediante fibre in acciaio al carbonio che scongiurano il pericolo di future lesioni, perfezionando poi l’opera con elementi di rifinitura architettonica. Quanto all’installazione del sistema di suono, determinante è stata la volontà del parroco Don Andrea che ha espresso apprezzamento per il ripristino di quello a distesa, accollandosi parte dell’onere; i lavori sono stati affidati alla ditta O.E.S. s.r.l. di Signa, una delle più esperte e autorevoli del settore, che li ha ultimati lo scorso 30 luglio. La spesa complessiva è stata di circa 55.000 €, inclusi i 10.000 di contributo della Parrocchia.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2010 alle 17:34 sul giornale del 25 agosto 2010 - 1018 letture