utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Offagna: Le Feste Medievali si concludono con un abbraccio di fuoco

4' di lettura
843

sabato 24 luglio alle ore 21, ai piedi della Rocca, in Piazza del Maniero, è in programma l'investitura dei nuovi Cavalieri, a cura dell'Accademia della Crescia. ore 24, dal cielo di Offagna “Abbracci di fuoco”, spettacolo di fuochi pirotecnici, a cura di Fonti Pirotecnica di Riccione

Nella giornata conclusiva delle Feste medioevali di Offagna, sabato 24 luglio alle ore 21, ai piedi della Rocca, in Piazza del Maniero, è in programma l'investitura dei nuovi Cavalieri, a cura dell'Accademia della Crescia. La simbolica onorificenza viene conferita ogni anno a persone che sono da considerare dei moderni cavalieri, perché, nella propria professione ed attività, sanno essere un esempio per la comunità, dando testimonianza dell'antico ideale cavalleresco di nobiltà d'animo, lealtà, decoro, generosità, amore per il sapere, coraggio. I moderni Cavalieri riceveranno la simbolica investitura dal Gran Maestro di Cavalieri Serenella Moroder, la quale, dopo la lettura della motivazione dell'onorificenza, consegnerà ad ogni nuovo Cavaliere il mantello e il medaglione dell'Accademia della Crescia in cui sono rappresentati un castello sovrastato da un arcobaleno e, in primo piano, un cavaliere, una spada e un libro. Durante la cerimonia il Coro Crua di Ancona, diretto da Laura Petrocchi, si esibirà in un concerto dal titolo “In canto medievale”. Sullo sfondo i rappresentanti in costume dei quattro Rioni di Offagna. I Cavalieri della XXIII edizione delle Feste Medievali di Offagna sono: Giovanna Cipollini, esperta di educazione interculturale e ricercatrice dell'Irre Marche (Istituto regionale ricerca sperimentazione), impegnata nella Comunità volontari per il mondo; La mensa di Padre Pio di Ancona, che da oltre 70 anni assiste i poveri, le varie emergenze, gli emarginati e gli stranieri senza fissa dimora, e sarà rappresentata da suor Pia Villini, una suora francescana della carità; l'Associazione tutela del diabetico, che collabora con l'Irre ed il Comune di Offagna, un'associazione che si occupa di prevenzione ed assistenza diretta dei diabetici e sarà rappresentata dal suo presidente, Giorgio Trozzi; infine, l'ultima investitura sarà per Gabrio Marinelli, regista ed esperto di tecniche di ripresa e giornalismo televisivo, ha creato un'azienda, la GamaMovie Produzione, con sede a Fabriano, che realizza, tra le altre cose, cartoni animati per bambini. Da evidenziare il successo ottenuto dal Banchetto medievale, svoltosi nella serata di giovedì 22 giugno. Circa 200 i partecipanti. Un Banchetto particolare, dove, fra mille curiosità, si sono riscoperte atmosfere, magie e suggestioni del mangiare medioevale, un mangiare infarcito da innumerevoli azioni spettacolari che hanno allietato i commensali nel contenitore ludico-ricreativo delle Feste, la Piazza della Contesa. “Accogliente convivio”, questo il titolo del Banchetto medioevale, allestito per salutare il trionfo del Rione vincitore della Contesa della Crescia (Disfida in arme), che per la XXII edizione delle Feste è risultato essere San Bernardino. La ricerca culinaria e la realizzazione del menù medioevale sono state curate dal ristorante offagnese “Il Cresciolo”. Durante il Banchetto, tra una portata e l'altra, musici, attori ed artisti hanno intrattenuto i commensali, animando la Cena con le loro esibizioni. Il programma della giornata conclusiva delle Feste medioevali (sabato 24 luglio): ore 15, Istituto Santa Zita, “Torneo di scacchi”, a cura dei Circoli scacchistici marchigiani; ore 19, Piazza del Maniero, esibizione di falchi in volo, a cura di Alessandro Vicini; ore 20.45, alle porte del Borgo “Musica e poesia accolgon Te visitator che giungi su questa via”; ore 21, Piazza del Maniero, cerimonia d'investitura dei nuovi Cavalieri della Crescia, a cura dell'Accademia della Crescia di Offagna; ore 22, Piazza del Balestriere, “Chorus ventrix”, a cura di della Compagnia Zambramora; ore 23, Piazza della Contesa, “La caduta dell'Arcangelucifero”, a cura della Compagnia dei Folli; ore 24, dal cielo di Offagna “Abbracci di fuoco”, spettacolo di fuochi pirotecnici, a cura di Fonti Pirotecnica di Riccione: “Echi e bagliori salutano i viandanti che giungono con esultanza al Paese di Bella Accoglienza”; dalle 21 alle 24, Parco della Rocca, campo d'arme e scene di vita medioevale, a cura della Compagnia di Avalon, abilità, destrezza nel tiro con l'arco, a cura degli Infusio Volgaris; dalle 21 alle 24, animazione di strada, a cura di menestrelli, giocolieri e mangiafuoco”.

LE FOTO SONO UN SERVIZIO DEL CIRCOLO FOTOGRAFICO ARCHIVIVI DI ANCONA





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2010 alle 20:23 sul giornale del 24 luglio 2010 - 843 letture